Salernitana-Avellino, granata multati per lancio di fumogeni

Ecco la decisione del Giudice Sportivo in merito ai fatti accaduti durante il match Salernitana-Avellino

A seguito dei fatti accaduti nel derby Salernitana-Avellino, disputato lo scorso 13 maggio, allo Stadio Arechi, perso dai lupi per 2-0, la società granata è stata multata dal Giudice Sportivo, per una cifra pari ai 20mila euro per il lancio di fumogeni che vi mostriamo nel seguente video

Eccovi riportata, qui sotto, la decisione del Giudice Sportivo:

alla Soc. SALERNITANA per avere suoi sostenitori, al 33° del secondo tempo, colpito alla testa con un contenitore di plastica di piccole dimensioni un Assistente, causandogli per circa un’ora un lieve dolore; e per avere inoltre, nel corso della gara, lanciato numerosi fumogeni nel settore occupato dai tifosi della Società avversaria; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza. Recidiva“.

A denunciare l’accaduto del lancio di fumogeni verso il settore ospiti, dove erano presenti 2000 tifosi bianco-verdi, era stato un tifoso dell’Avellino che, postando subito un video sul web, ferito lievemente ad un braccio, raccontò quanto accaduto.

Un episodio alquanto spiacevole, al di là visto di quello che si è visto sul campo, segno evidente che si fa sempre più accesa la rivalità tra le due tifoserie delle due società.

Alla fine, la vittoria dei granata, ha messo in serie difficoltà la formazione di Walter Novellino che adesso, contro il Latina giovedì sera, allo Stadio Partenio, nell’ultima giornata di campionato, andrà a caccia del successo per sperare di raggiungere la salvezza.