Salernitana-Bari, Probabili Formazioni (Serie B 2016-2017)

All'Arechi si gioca ad ora di pranzo

Salernitana-Bari è il lunch match del turno infrasettimanale della 38esima giornata del campionato di Serie B. Il 25 Aprile, all”Arechi” si gioca alle 12:30 e si prospetta davvero un “mezzogiorno di fuoco”, per una partita davvero importantissima, il divertimento è garantito. Queste le probabili formazioni di Salernitana-Bari, valide per la Stagione calcistica in corso, 2016-2017.

Per entrambe le formazioni domani sarà un’occasione assolutamente da non sprecare! Vincere, per gli ospiti pugliesi vorrebbe dire riagganciarsi al “treno” che porta ai play-off. I padroni di casa campani, non si lasceranno scappare l’opportunità di inserirsi a sorpresa, in caso di vittoria, per la prima volta in questo campionato, nella griglia dei play-off.

I granata al decimo posto con cinquanta punti, i biancorossi hanno gli stessi punti ma al dodicesimo posto, entrambe a meno una lunghezza per accaparrarsi l’ultimo posto valido per gli spareggi play-off.

Cavallucci marini e galletti però oltre a lottare per blindare in cassaforte 3 punti d’oro, dovranno sperare anche Entella, Carpi e Novara (stasera Vicenza-Novara, 20:30, anticipo 38-esima giornata) impegnate su altri campi, non facciano risultato positivo. (Entella 8° posto con 51 punti e Carpi 9° posto con 51 punti).

Dunque sfida davvero da non perdere, tra due squadre gemellate, con tifoserie amiche e due società in ottimi rapporti, senza dimenticare la presenza dell’ex di turno, l’attaccante Rosina, dopo una Stagione in quel di Bari, passato lo scorso anno a Salerno.

I granata, con un avvio di campionato scandito dall’alternanza di risultati positivi e negativi, sono “costretti” al cambio tecnico, esonerando mister Giuseppe Sannino.
Sannino abbandonerà la panchina dei campani, dopo il pareggio interno contro la Pro Vercrlli, il 28 novembre, gara che terminerà 1-1, con le reti di Donnarumma e Sprocati (a gennaio passato alla Salernitana dalla Pro).

Il dopo Sannino porta il nome di Alberto Bollini, uomo di fiducia del Presidente Lotito, nelle giovanili della Lazio. Per Mister Bollini le cose non andranno certamente meglio, fino alla svolta, che arriva a fine febbraio, dopo la sconfitta interna contro la Spal, il 28 febbraio, 1-2 (Coda, Floccari, Zigoni).

La svolta dei granata racconta di 9 risultati positivi con una sola sconfitta nel mezzo (a Terni, 1-0, Avenatti), raccolgono 18 punti. I salernitani, ottenuta la matematica salvezza, clamorosamente potrebbero inserirsi nella zona spareggi, cosa impensabile fino a due mesi fa. I cavallucci marini sono reduci dal pareggio a reti inviolate al “Silvio piola” contro la Pro Vercelli.

Alberto Bollini per la partita di domani dovrà rinunciare allo sqqualificato Ronaldo ed agli infortunati Busellato e Luiz Felipe.

I galletti invece attraversano una crisi d’identità, è totale disperazione per mister Stefano Colantuono che ha dichiarato di non aver potuto schierare mai la stessa formazione a causa di molti infortuni a calciatori importanti, per qualità tecnica, come Floro Flores e Brienza.

Dopo l’ultima sconfitta casalinga di sabato scorso contro il Verona (0-2, Pazzini, Zuculini), mister Colantuono ha deciso di non dimettersi, perchè convinto di riuscire a portare la sua squadra ai play-off, evidenziando nuovamente il problema degli infortuni, facendo addirittura esordire contro i veneti, il giovane attaccante Portoghese.

La Piazza barese ha però perso la pazienza e non perde occasione per esternare tutto il suo malcontento, in curva sabato uno striscione diceva cosi: “vergognatevi”! Per i tifosi del Bari, la colpa è del DS Sean Sogliano, accusato di aver portato in squadra, atleti anche se forti, ormai logori, senza stimoli e con “pancia piena”, guadagnando tanto senza rendere.

Un esempio su tutti è l’attaccante Maniero, che guadagna circa 300.000 euro l’anno ma sul campo rende come un calciatore d’eccellenza. Per la trasferta di Salerno, Colantuono dovrà rinunciare allo squalificato Parigini. Non prenderanno parte alla gare gli infortunati Brienza, Floro Flores, Cassani, Romizi, Ivan, Raicevic.

Andiamo dunque a scoprire come Salernitana e Bari probabilmente si schiereranno in campo.

Salernitana (4-3-3): Gomis, Perico, Schiavi, Bernardini, Vitale, Odjer, Minsla, Zito, Sprocati, Coda, Rosina.

A disp.: Terracciano, Bittante, Della Rocca, Joao Silva, Improta, Donnarumma, Grillo, Tuia, Mantovani.
All.: Alberto Bollini.
Indisp.: Busellato, Luiz Felipe.
Squalificato: Ronaldo.

Bari (4-2-3-1): Micai, Sabelli, Tonucci, Moras, Morleo, Basha, Salzano, Martinho, Macek, Galano, Maniero.

A Disp.: Gori, Capradossi, Daprelà, Fedele, Greco, Furlan, Portoghese, Abreu.
All.: Stefano Colantuono.
Indisp.: Floro Flores, Brienza, Ivan, Cassani, Raicevic, Romizi.
Squalificato: Parigini.

Arbitra il match il Signor Ghersini di Genova, con gli assistenti i Sigg. Raspollini e Grossi; quarto uomo è il Signor Abisso di Palermo.