Salernitana, Lotito mette sotto accusa Bollini

Non è stato particolarmente convincete l’avvio di campionato della Salernitana. I granata sono 17° in classifica con 9 punti, frutto di una vittoria, sei pareggi e una sconfitta. L’ultima partita contro l’Ascoli è terminata per 0-0 e il patron Lotito non ha risparmiato critiche al tecnico, Bollini, accusato di mettere i calciatori fuori ruolo.

Ecco le sue parole rilasciate domenica sera a Telecolore: “Non sono contento, dobbiamo tenere presente che mancavano diversi giocatori, che ha determinato l’utilizzo di giocatori fuori ruolo. Ho visto che Bocalon fa fatica nei contrasti aerei, questa cosa va approfondita. Con questi attaccanti che abbiamo, Bocalon deve giocare terminale, Sprocati a sinistra e a destra Rodriguez”.

Continua: “Con uno schieramento del genere potevamo portare a casa la partita. Bocalon è una prima punta e deve giocare come tale. Sprocati ha giocato fuori ruolo dietro le punte. Oggi siamo finiti troppo spesso in fuorigioco, siamo stati anche egoisti in alcuni momenti e troppo altruisti in altri. C’è stata una squadra che ha tentato di portare a casa risultato pieno e abbiamo rischiato di perderla se non fosse stato per Adamonis.

Chiude: “Vedo una situazione work in progress. E’ una squadra che ha bisogno di determinazione e cinismo e ognuno deve essere messo nelle condizioni di sfruttare tutte le proprie potenzialità. Questa squadra deve giocare col 3-5-2 ed ha bisogno di certezze, altrimenti i giocatori vanno in confusione. Il tecnico deve aiutarli a trovare la posizione giusta”.

Dunque, in vista del derby contro l’Avellino, la Salernitana si gioca già molto: non è escluso che una sconfitta pesante potrebbe segnare il destino di Bollini.