Scandalo Catania, Pulvirenti: “Chiudo con il calcio”

All’uscita dalla Procura di Roma, è stato intercettato dalla marea di giornalisti il presidente del Calcio Catania Antonino Pulvirenti, che ha commentato così le richieste di Stefano Palazzi, Procuratore di Cremona, e la prima sentenza del tribunale del capoluogo etneo: “Era la mia prima volta e anche l’ultima perchè esco definitivamente da questo mondo. Ho messo tutto in mano a un avvocato. Le richieste della Procura Figc? Sono state più leggere di quello che vi aspettavate, perchè evidentemente il Procuratore Palazzi ha tenuto in considerazione il fatto che ho collaborato sin dall’inizio e ha ritenuto questo atteggiamento congruo”.

Il patron rossoazzurro dovrà ora degli acquirenti seri ed affidabili, in grado di prelevare una società blasonata, ma allo stesso tempo reduce da uno scandalo che ha ferito in maniera importante l’orgoglio di tutti i tifosi catanesi.

Nelle prossime ore, verrà resa nota anche la sentenza della Procura di Catanzaro, che potrebbe condannare alla retrocessione tra i dilettanti molte squadre di Lega Pro, immischiate nel Calcioscommesse.

Leggi anche :

Catania, Retrocessione in Lega Pro e Daspo a Pulvirenti

Catania-Avellino, Palazzi: “La gara fu combinata”