Scandone Avellino, contro l’Iberostar Tenerife l’impresa è possibile

I lupi vogliono la vittoria contro i forti avversari spagnoli

Mercoledì sera partire a dalle 20.30 al PaladelMauro andrà in scena il grande basket di Champions League, difatti per la 6° giornata del gruppo D si sfideranno la Sidigas Scandone Avellino ed il Club Baloncesto Canarias Tenerife. La 3° della LBA si scontra contro la 3° della Liga Endesa

Quella che la Scandone Avellino dovrà affrontare è una sfida davero difficilissima, perché è vero che l’Iberostar Tenerife ha perso le ultime due partite di Champions League, l’ultima contro la Telenet Oostende (squadra che ha sconfitto anche la Sidigas) per 62 a 66 ma ha stravinto per 96 a 50 l’ultima sfida di campionato che ha disputato contro il Fuenlabrada.

La Scandone invece ha vinto sia la precedente partita di Champions per 76 a 67 sul campo del KK Mornar, sia l’ultima partita di campionato col punteggio di 70 a 75 contro la Dinamo Sassari. Attualmente la Sidigas guida il gruppo D in compagnia dell’Utena Juventus con 9 punti in classifica, mentre l’Iberostar è 3° con 8 punti a parimerito con la SIG Strasborg.

Il roster spagnolo fa della grande intensità sia offensiva che difensiva uno dei suoi principali punti di forza, per cui per cercare di ottenere questa vittoria la Scandone dovrà dare il massimo e dovrà restare concentrata per tutta la durata della partita; inoltre i giocatori spagnoli sono molto bravi ad attaccare il canestro, per questo motivo sarà fondamentale proteggere bene il ferro.

Questa partita va vinta più che in attacco in difesa. Il nostro parere è che bisogna giocare a ritmi bassi in modo da impedire a Tenerife di ripartire in transizione. Dunque sfida difficilissima ma non impossibile per la Scandone Avellino ed affrontarla con un PaladelMauro pieno sarebbe un po’ più facile; per cui popolo irpino rispondi presente a questo appuntamento con la storia.

Leggi anche

Sidigas Avellino-Iberostar Tenerife, Sacripanti: “Ci giochiamo il primo posto”