Scandone Avellino-Reyer Venezia 78-80 Risultato Finale (LBA 2016-17)

La Sidigas deve mangiarsi le mani per i troppi errori commessi

In un bel clima amichevole tra le due tifoserie, la Reyer Venezia si impone al PaladelMauro contro la Scandone Avellino col punteggio di 78-80 nella decima giornata del campionato LBA 2016-17.

Vittoria fortunata, ma in fin dei conti meritata quella dei lagunari. Meritata perché per il 90% del tempo i lagunari sono stati in vantaggio, ma immeritata perché Avellino ha nettamente vinto per valutazione totale (soprattutto grazie a Joe Ragland).

Questa volta il coach Pino Sacripanti ha commesso alcuni errori di valutazione, come quella di dare troppo spazio ad un pessimo Adonis Thomas e forse troppo poco spazio ad un comunque volitivo Retin Obasohan.

In ogni caso troviamo vergognosi certi insulti, che alcuni pseudo tifosi hanno rivolto ad alcuni cestisti biancoverdi. Ora già mercoledì 7 dicembre i lupi avranno occasione di riscattarsi nel match di Champions League contro il Mega Leks.

Parziali Quarti

Primo Quarto: 14-21

Secondo Quarto: 21-13

Terzo Quarto: 14-23

Quarto Quarto: 29-23

Tabellini Finali

Sidigas Avellino: Zerini, Ragland 30, Green 6, Esposito ne, Leunen 6, Cusin 5, Severini 3, Randolph 11, Obasohan 2, Fesenko 15, Thomas 0.

Reyer Umana Venezia: Haynes 15, Hagins 10, Ejim 20, Peric 10, Bramos 9, Tonut 0, Filloy 5, Ress 2, Ortner 4, Viggiano, McGee 5