Scandone Avellino, vincere contro Brindisi per tornare a sorridere in casa

Dopo tre sconfitte interne consecutive la Sidigas vuole tornare a vincere

Domenica al PaladelMauro arriva l’Enel Brindisi di coach Meo Sacchetti, per quello che ormai da anni viene definito il derby del sud. Dopo cinque anni passati in Puglia Andrea Zerini sfida la sua ex squadra.

L’imperativo è solo uno, vincere, perché tre partite (tra campionato e coppa) senza vittorie in casa, sono troppe, anche se soprattutto per le due sconfitte di Champions la Scandone, può lamentarsi con alcuni arbitraggi alquanto discutibili.

Ora però non è più tempo di piangere sull’amaro latte versato, ma è tempo di tornare a far sentire a tutti l’ululato del lupo. D’altro canto i cestisti della Scandone rappresentano lo spirito del lupo, perché come i lupi credono nel valore dell’amicizia, anche i cestisti della Scandone credono nell’amicizia e fanno nell’unione del gruppo una delle loro armi principali.

Certamente sconfiggere la New Basket Brindisi per la Scandone Avellino non sarà per nulla facile, ma se i nostri ragazzi giocheranno con rispetto degli avversari ed attenzione (soprattutto difensiva) la vittoria potrà essere conquistata. Dunque signore e signori spegnete la luce ed accendete i fornelli.

Leggi anche

Sidigas Avellino-Enel Brindisi, Sacripanti: “La partita va vinta in difesa”