Scommesse, l’avvocato di Millesi: “Nessuna partita truccata”

“Nessuna partita truccata”. A dirlo è Dario Vannetiello, avvocato di Francesco Millesi, a Radio Punto Nuovo, nel corso della trasmissione “Il Pomeriggio da Supereroi”. Il riferimento è ovviamente alla vicenda del Calcioscommesse, con l’Avellino che si è visto coinvolto suo malgrado nelle partite contro Modena e Reggina nel 2014.

Secondo l’avvocato dell’ex capitano dell’Avellino, “sarà dura dimostrarlo, ma sono convinto che le due partite principalmente oggetto di indagine non sono state affatto truccate. Sono abituato a vivere situazioni difficili, ma ho già trovato, all’interno del carteggio processuale, numerosi elementi che portano a ritenere come non ci sia stato nulla in tal senso”.

Quindi aggiunge: “Al momento viene dato grande credito al pentito, ma spesso i collaboratori di giustizia non sono attendibili. Del resto, non ci sarebbe bisogno di truccare una partita per scommettere sulla vittoria casalinga di una squadra in lotta per i play off contro un avversario già retrocesso che si presenta in campo imbottito di esordienti”.

Leggi anche: CalcioScommesse, Gasperini: “Izzo ne uscirà pulito”

Leggi anche: CalcioScommesse, Taccone: “L’Avellino non rischia penalizzazioni”