Scontri Avellino-Napoli 20 Settembre 2003 (Video): sono passati 10 anni

Sono passati 10 anni da quel terribile 20 Settembre 2003 quando durante la sfida (mai iniziata) Avellino-Napoli ci furono degli scontri tra i tifosi del Napoli e la Polizia dello stadio Partenio-Lombardi (allora si chiamava semplicemente Partenio). Durante questi scontri fuori l’ingresso principale della Curva Nord aperta ai tifosi partenopei un giovane, Sergio Ercolano, a seguito di una carica della polizia, nel caos, cadde atterrando e sfondando un tettuccio di plexiglas della Palestra Comunale che è praticamente attaccata allo stadio irpino.

Non appena i tifosi del Napoli si rendono conto del grave incidente cercano di caricare in ogni modo l’ingresso principale per richiamare l’attenzione dell’ambulanza per permetterle di prestare i primi soccorsi, intanto altri ‘tifosi’ hanno iniziato a cercare lo scontro con la Polizia ed i Carabinieri presenti allo stadio che si sono trovati praticamente sotto assedio da parte di molti teppisti napoletani che hanno praticamente invaso il campo di gioco costringendo giocatori, arbitri ed il personale di sicurezza a scappare negli spogliatoi.

Scontri Avellino Napoli

Probabilmente un segno di protesta, forse un semplice gesto di violenza ma oggi a distanza di 10 anni la famiglia Ercolano piange ancora il giovane Sergio che perse la vita quel tragico 20 Settembre 2003. Purtroppo il punto in cui cadde il ragazzo napoletano non era una zona di facile accesso; innanzitutto si è dovuta rompere la porta d’ingresso della palestra perchè chiusa con un catenaccio, ma lo spazio era molto stretto e per arrivarci bisognava percorrere una rampa di scale, per di più con una barella.

Oggi si ricorda la morte di questo giovane tifoso con la speranza che avvenimenti del genere non accadano mai più e con la speranza che i derby tra le due squadre campane siano caratterizzate dai gol e dal tifo delle rispettive tifoserie nel segno della sportività.

Leggi anche -> Avellino-Varese: dubbi a centrocampo per Rastelli

Leggi anche -> Avellino: ecco dove giocano i protagonisti della promozione

Leggi anche -> Avellino-Varese: ecco l’arbitro della sfida