Serie B, 15esima Giornata: Cittadella-Verona è il big match

Comincerà domani alle 20:30 con l’anticipo d’alta classifica tra Cittadella e Verona la 15esima giornata del campionato di Serie B. Si contenderanno uno spareggio da zona promozione un Cittadella reduce da due vittorie e dalla sconfitta subita a Benevento contro i sanniti ed un Verona scivolato in casa contro il Novara, dal quale ha rimediato un poker che ne ha frenato la straordinaria corsa solitaria.

Continuerà sabato, con fischio di inizio alle ore 15:00 il programma del quindicesimo turno che prevede le seguenti partite:

Spezia – Cesena: reduce dal pareggio per 1-1 al “San Nicola” di Bari, lo Spezia manca l’appuntamento con la vittoria da tre turni, nei quali ha conquistato solamente un punto in terra pugliese. Di contro il Cesena ha cancellato il filone negativo delle due sconfitte consecutive, vincendo contro il Pisa per 2-0 al “Manuzzi”.

Ternana – Entella: archiviata la sconfitta su rimonta rimediata a Salerno, la Ternana aspetta la Virtus Entella che nelle ultime tre uscite ha collezionato cinque punti, pareggiando per 0-0 al “Comunale” di Chiavari contro la Pro Vercelli nell’ultima uscita.

Latina – Salernitana: il Latina sembra aver preso finalmente le misure di questo campionato, inanellando due vittorie e una sconfitta, vincendo, nell’ultimo turno a Vicenza contro i biancorossi di Bisoli. Più discontinua è, al contrario, la Salernitana, vittoriosa in casa contro la Ternana, ma reduce da un pareggio e una sconfitta.

Pro Vercelli – Vicenza: due punti in tre partite per la squadra di Longo che, al “Piola” contro il Vicenza cercherà di approfittare del momento negativo dei biancorossi per tornare al successo in campionato. Motivazioni altrettanto stimolanti per i veneti che, sconfitti in casa dal Latina, vogliono ritrovare i tre punti esterni che mancano dalla vittoria di Trapani sui siciliani.

Avellino – Pisa: il Pisa non sta attraversando un buon momento; i nerazzurri, dopo l’entusiasmante avvio stagionale, hanno frenato la loro corsa e negli ultimi tre turni hanno ottenuto un solo punto, perdendo a Cesena per 2-0 la recente partita disputata. Lo sa bene l’Avellino che non vince da altrettanti turni ma, dopo il pareggio di Carpi, gli uomini di Toscano, ricoverato oggi in ospedale (poi dimesso) e in dubbio per la partita di sabato, cercheranno di far valere il fattore campo del “Partenio”.

Ascoli – Perugia: dopo il k.o. di Frosinone l’Ascoli torna tra le mura amiche per affrontare un lanciato Perugia. Quattro punti per i bianconeri nelle ultime tre uscite, mentre per gli Umbri due vittorie e un pareggio hanno garantito sette punti preziosi per la classifica.

Benevento – Brescia: importante l’ultimo successo dei Sanniti contro il Cittadella. I giallorossi adesso cercheranno di approfittare dell’ultimo k.o. del Brescia rimediato contro la SPAL per continuare un buon ruolino di marcia per la propria stagione.

Bari – Carpi: Stefano Colantuono ha esordito sulla panchina pugliese pareggiando in casa contro lo Spezia. Adesso i Galletti attendono un Carpi che nelle ultime tre partite ha ottenuto solo due punti, l’ultimo dei quali pareggiando contro l’Avellino.

Alle 17:30 sarà la volta di Novara – Frosinone: dopo l’ottima vittoria ottenuta sul campo del Verona, il Novara torna al “Piola”, alla ricerca della vittoria. Contro troverà un Frosinone lanciatissimo e candidato ad un ruolo da anti Verona in questa stagione, ruolo suggellato dall’ottimo successo contro l’Ascoli.

Chiuderà lunedì il turno il posticipo delle 20:30 tra Trapani e SPAL. I siciliani in piena crisi, hanno ottenuto un pari esterno a Perugia e si confronteranno con un’ottima SPAL che ha conseguito ben tre vittorie consecutive, posizionandosi nei piani alti della classifica.

Leggi anche:

Media Spettatori Serie B, Avellino all’undicesimo posto