Serie B 2014/2015: panchine, tra conferme e nuovi arrivi

Siena, Bari, Bologna e Carpi sono le quattro squadre che parteciperanno al prossimo campionato di serie B ancora prive di una guida tecnica. Il Bari potrebbe essere affidato all’ex ct della Nazionale italiana di calcio Under-21 Devis Mangia o Roberto Breda, protagonista di una splendida annata a Latina. Il Carpi potrebbe essere guidato dall’ex allenatore del Novara Alfredo Aglietti. Al Bologna potrebbe toccare mister Carmine Gautieri.

Per le restanti diciotto formazioni pronte al nastro di partenza della prossima serie B, sono previste numerose riconferme e poche novità. Tra le riconferme ci sono Foscarini al Cittadella, Novellino a Modena, Tesser a Terni, Boscaglia a Trapani, Iaconi a Brescia, Drago a Crotone, Bettinelli a Varese. Le neo-promosse hanno optato tutte per la riconferma della guida tecnica: Camplone a Perugia, Prina alla Virtus Entella, Scazzola alla Pro Vercelli e Stellone a Frosinone. Invece, novità su quattro panchine: D’Aversa alla Virtus Lanciano, Beretta a Latina, Baroni a Pescara e Bjelica allo Spezia. Infine Pellegrino è stato riconfermato a Catania, mentre si attende solo l’ufficialità per le riconferme di Nicola a Livorno e Iaconi a Brescia.

L’Avellino si affiderà per il terzo anno consecutivo a mister Massimo Rastelli. Per il tecnico nato a Torre del Greco si tratta di un record invidiabile, da più di trent’anni non accadeva che un allenatore restasse sulla panchina biancoverde così tanto tempo. Rastelli ha iniziato la sua carriera di allenatore nella stagione 2009/2010, guidando la Juve Stabia in Lega Pro Seconda Divisione e per lui subito promozione in Lega Pro Prima Divisione.La stagione successiva viene ingaggiato dal Brindisi, ritornando Lega Pro Seconda Divisione. Durante la stagione 2011/2012 approda sulla panchina del Portogruaro, prima di arrivare ad Avellino. Alla guida dei biancoverdi riesce subito a ottenere la promozione diretta in serie B, conquistando la matematica promozione alla penultima giornata di campionato sul terreno del Catanzaro.

Leggi anche -> Serie B 2014/2015: focus sulla prossima stagione