Serie B 2016-17, 5a giornata: Avellino ultimo, Cittadella sempre più su

E’ iniziato venerdì sera con Cesena – Salernitana il quinto turno della Serie B. La partita tra romagnoli e campani si è conclusa 0-0, mentre sono appena terminate le altre partite che completano il calendario. Gli esiti del campo hanno sancito:

Trapani – Spezia 0-0: Ennesimo pareggio per i siciliani al “Provinciale” ed un altro punto ottenuto dai liguri lontano dal “Picco“. I granata non hanno ancora vinto tra le mura amiche, mentre i bianconeri non hanno conseguito il primo successo esterno stagionale.

Ternana – Bari 0-0: Un punto importante per le Fere che fermano la corazzata Bari al “Libero Liberati“. Di contro, i pugliesi mantengono la propria imbattibilità esterna ma non ottengono tre punti utili per il proprio campionato.

SPAL – H. Verona 1-3: il Verona sembra aver trovato la giusta strada anche in trasferta. Scaligeri subito in vantaggio con Valoti (6′) e Pazzini (34′) nel primo tempo. Per i ferraresi è Mora (59′) ad accorciare le distanze, ma è ancora Valoti (66′) a ribadire la supremazia veronese, garantendo agli uomini di Pecchia una vittoria che li trascina verso i piani alti della classifica.

Novara – Latina 2-2: rocambolesca la partita del “Piola“, accompagnata anche da qualche polemica sulle realizzazioni piemontesi. Nel primo quarto d’ora è Viola (15′) che apre le marcature per i padroni di casa, al quale, al 21′ risponde Brosco per i nerazzurri. La partita è un botta e risposta tra le due squadre, tant’è che il Novara ritorna in vantaggio con Adorjan (33′) (rete motivo di polemiche tra le fila ospiti), al quale controbatte Paponi (37′).

Frosinone – Pisa 0-0. Finisce a reti bianche l’incontro tra Frosinone e Pisa. I Ciociari in casa si confermano imbattuti, mentre il Pisa manca il primo successo lontano dalla “Arena Garibaldi“.

Virtus Entella – Perugia 2-1: il “Comunale” di Chiavari si conferma il fortino dell’Entella. Ennesimo successo casalingo per gli uomini di Breda che hanno la meglio sul Perugia. Chiavarini in vantaggio dopo soli cinque minuti con Ceccarelli (5′), a cui risponde Nicastro (34′), ma è il bomber della compagine ligure Caputo che riporta in vantaggio l’Entella (72′), sancendo il risultato definitivo.

Brescia – Carpi 2-2: pari nello scontro diretto di medio – alta classifica. Ospiti in vantaggio dopo venti minuti con Lasagna (20′), ma Morosini, per il Brescia, riequilibra il risultato al 27′, trovando anche il gol rimonta con Martinelli poco prima dell’intervallo (35′). Nella ripresa Struna (50′) segna la rete del pareggio.

Benevento – Pro Vercelli 1-1: punto importante per i piemontesi al “Vigorito” di Benevento. Ospiti in vantaggio grazie ad un calcio di rigore trasformato da La Mantia (34′), a cui replica Buzzegoli, per i padroni di casa al 65′.

Avellino – Cittadella 0-1: cade l’Avellino contro la capolista Cittadella. A decidere il match è l’ex Arrighini al 78′, mentre Ardemagni, per i Lupi, sbaglia un calcio di rigore al 68′.

Ascoli – Vicenza 2-0: prima vittoria stagionale al “Del Duca” per l’Ascoli che sconfigge il Vicenza. Carpani porta in vantaggio i bianconeri al 27′, mentre Cacia, al 67′, trasforma il calcio di rigore che arrotonda il successo marchigiano sui veneti.

Leggi anche: