Serie B, 23esima giornata: apre Frosinone-Brescia

Inizierà venerdì alle ore 20:30 presso lo stadio “Matusa” di Frosinone, la 23esima giornata di Serie B con l’incontro Frosinone – Brescia. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta, rispettivamente contro Virtus Entella ed Avellino. I ciociari, saranno intenzionati a recuperare il margine di svantaggio nei confronti del Verona e della Spal, che ha superato i canarini di un solo punto, piazzandosi in seconda posizione.

Sabato, invece, il calendario, prevede, con fischio di inizio per le ore 15:00 le seguenti partite:

Benevento – Carpi: sconfitto dalla Spal al “Mazza” di Ferrara e lontano 3 punti proprio dagli spallini, il Benevento è chiamato ad affrontare un altro scontro diretto in chiave play off, contro un Carpi reduce dal pari con il Vicenza pronto ad agganciare i Sanniti al quinto posto, distanti solo 3 punti.

Novara – Pisa: Fuori casa il Novara non è una macchina perfetta, ma al “Piola” i ragazzi di Boscaglia hanno raccolto la maggior parte dei punti stagionali. Ecco perché lo scivolone siciliano contro il Trapani è, ormai, una pratica da dimenticare per i piemontesi, concentrati su un Pisa galvanizzato dal successo contro la Ternana che è costato la panchina al tecnico delle Fere Carbone.

Ternana – Cittadella: il nuovo corso Gautieri a Terni si inaugura contro un Cittadella vincente in casa, nell’ultimo turno, ai danni del Bari. In una partita tra testa e coda della classifica, sarà interessante vedere le reazioni alle diverse motivazioni delle due compagini in campionato.

Avellino – Entella: “En attendant Eusepi“: con questo spirito l’Avellino si appresta ad affrontare l’Entella vittoriosa in casa contro il Frosinone, ma mai vincente da ottobre lontano dalle mura amiche. I tre punti ottenuti in quel di Brescia hanno entusiasmato i ragazzi di Novellino che vogliono necessariamente dar seguito al ben fatto in Lombardia.

Pro Vercelli – Trapani: anche il Trapani, dopo il secondo successo stagionale ai danni del Novara, sarà atteso da una difficilissima trasferta in Piemonte, in casa di una Pro Vercelli capace di metter sotto anche le teste di serie come il Frosinone. La colonia torinista di Moreno Longo, in attesa dell’ennesimo rinforzo proveniente dall’asse Torino – Vercelli, Giuseppe Vives, ha osservato un turno di riposo a causa del rinvio della partita in programma la scorsa settimana contro l’Ascoli.

Vicenza – Spal: altra sfida difficile si prospetta per il Vicenza di Bisoli contro la Spal, seconda in campionato e lanciatissima verso la Serie A. Il pareggio maturato in casa del Carpi ha dato segnali positivi ad una squadra che non perde più da cinque turni, da quel derby vinto contro la capolista Verona. D’altro canto la Spal si è dimostrata un avversario duro tanto in casa come in trasferta, per cui l’esame del “Menti” sarà per entrambe le compagini, altamente significativo per le sorti del campionato.

Bari – Perugia: con un Floro Flores in più, il Bari deve dimenticare lo scivolone di Cittadella e riagganciare il treno play off. Questa volta l’impegno vede i Galletti anteposti ad una diretta concorrente quale il Perugia, fermato dal Cesena in un pirotecnico 3-3 e voglioso di riscatto. Soltanto due punti distaccano i pugliesi dagli umbri, perciò la partita del “San Nicola” sarà tra le più intense della giornata.

Cesena – Ascoli: il ritorno in campo dei marchigiani sarà caratterizzato da una visita in casa del Cesena di Camplone, laddove i romagnoli hanno ottenuto due vittorie ai danni di Avellino e Trapani. Fermati dal maltempo che ha investito le Marche, i ragazzi di Aglietti cercheranno di distanziare il Cesena impelagato nella zona play out ma distaste solo 4 punti in classifica.

Completeranno il turno domenica alle ore 17:30 Verona – Salernitana, con i veneti battuti dal Latina e vogliosi di riscatto contro una Salernitana vincente sullo Spezia, mentre lunedì chiuderà il giro Spezia – Latina alle ore 20:30.