Serie B, 32esima giornata: Frosinone batte 2-0 la Spal

Ecco il riepilogo di questa giornata di campionato

Sono andati in scena, quest’oggi, otto sfide della 32° giornata del Campionato di Serie B, che ha visto l’Avellino di Walter Novellino uscita sconfitta dallo Stadio Liberati dalla Ternana per 4-1, con le reti di Avenatti, Palombi, Meccariello e Falletti per i padroni di casa e di Ardemagni per i lupi su calcio di rigore.

Questa giornata si è aperta nella giornata di ieri con la vittoria del Cittadella per 1-0 sullo Spezia, con la rete firmata da Kouamé, e la vittoria del Trapani per 3-1 a Benevento (doppietta di Coronado e Curiale per i siciliani e il gol di Ceravolo per i sanniti).

Il match clou tra le prime due forze del campionato, ovvero SPAL-Frosinone, termina con il successo dei ciociari, il quale compiono il sorpasso in classifica proprio ai danni dei padroni di casa di Leonardo Semplici, scesi al secondo posto a quota 58 punti. La formazione di Pasquale Marino balzano così al comando della classifica del torneo, a quota 59 punti, grazie alle reti di Ciofani, al 53esimo, e di Ariaudo, al 60esimo.

Ecco come sono andate le gare di quest’oggi:

CARPI-PERUGIA 0-0: Finisce a reti inviolate la sfida del “Cabassi”, con gli ospiti di Cristian Bucchi che ottengono il quinto risultato utile consecutivo. Attualmente si trovano al quinto posto in classifica a quota 48 punti, mentre i romagnoli, in attesa del Bari, restano all’undicesimo posto a quota 44 punti, a -2 dalla zona play-off.

LATINA-PRO VERCELLI 0-0: Anche questa sfida, importante per la lotta per la salvezza, termina a reti inviolate. Con questo pareggio, la formazione piemontese di Moreno Longo è in sedicesima posizione a quota 35 punti, appena fuori dalla zona play-out, mentre il Latina resta in quartultima posizione, insieme al Brescia a quota 33 punti.

SALERNITANA-ASCOLI 2-0: Arriva un altro successo per i granata, ovvero il terzo consecutivo. Gol che arrivano nel secondo tempo prima con Sprocati, al 47esimo, e poi con Bernardini al 65esimo.

VERONA-PISA 1-1: Il match del “Bentegodi, disputato alle ore 12:30, ha visto i toscani di Gennaro Gattuso fermare l’Hellas Verona di Fabio Pecchia. Al vantaggio di Siligardi, al 24esimo, risponde Tabanelli a sette minuti dalla fine.

VICENZA-BRESCIA 1-1: Altra sfida interessante, con entrambe le formazioni in lotta per non retrocedere, che termina in parità. Padroni di casa in vantaggio, al 14esimo, con Blanchard. Le “Rondinelle” trovano il pareggio circa dieci minuti dopo, grazie alla rete di Pucino.

VIRTUS ENTELLA-CESENA 2-1: La formazione ligure, guidata da Roberto Breda, ritorna al successo dopo la sconfitta di lunedì scorso, in casa, contro la Salernitana. Eppure il Cesena di Andrea Camplone, dopo appena due minuti, passano in vantaggio grazie alla rete di Crimi. Padroni di casa che ribaltano il risultato prima con Caputo, al 36esimo su calcio di rigore, e poi con Catellani al 76esimo.

BARI-NOVARA 0-0: Quella del San Nicola è la terza sfida della giornata che termina con il pareggio a reti inviolate. La formazione di Boscaglia raggiunge così il decimo risultato utile consecutivo. Striscia positiva che consente ai piemontesi di andare a ridosso della zona play-off (46 punti insieme alla Virtus Entella). Mentre il Bari di Colantuono è in settima posizione a quota 47 punti.