Serie B, 6a giornata: Avellino a Vicenza, Perugia-Spal nel monday night

Inizierà sabato alle 15:00 la sesta giornata del campionato di Serie B, che oltre a vedere l’Avellino impegnato a Vicenza, offre il seguente palinsesto:

Salernitana – Trapani: Dopo il pareggio esterno a reti bianche di Cesena, la squadra di Sannino cerca i primi tre punti stagionali contro un Trapani che, sino ad oggi, ha solo pareggiato sia in casa che in trasferta.

Pisa – Ascoli: le polemiche ed i problemi societari non aiutano la squadra di Gattuso che, nonostante tutto, continua ad onorare al meglio il proprio campionato. Dopo lo 0-0 contro il Frosinone, alla “Arena Garibaldi“, il Pisa aspetta un Ascoli vittorioso nell’ultimo turno contro il Vicenza.

Latina – Ternana: dal derby perso contro il Frosinone, il Latina sta dimostrando segnali di ripresa, specialmente con l’ultimo rocambolesco pareggio maturato a Novara contro la squadra di Boscaglia. La Ternana, dal canto proprio, dopo aver fermato in Umbria il Bari, si presenta al “Francioni” imbattuto da quattro partite, arresasi solo alla corazzata Cittadella.

Bari – Benevento: al “San Nicola” va in scena un match estremamente interessante per l’alta classifica. La squadra di Stellone, fermata sullo 0-0 dalla Ternana, è imbattuta da quattro partite, sconfitta solamente, anch’essa, dal Cittadella, mentre gli uomini di Baroni, lontano dal “Vigorito“, hanno sempre pareggiato, impattando anche in casa, nell’ultimo turno contro la Pro Vercelli.

Pro Vercelli – Cesena: La Pro, da inizio stagione, non ha ancora vinto e contro il Cesena l’obiettivo sarà proibitivo ma d’obbligo, specialmente dopo il pari rimediato a Benevento. Gli ospiti romagnoli, invece, fuori casa hanno perso contro il Bari, conquistando più punti al “Manuzzi – Orogel“, pareggiando, nell’ultima uscita, contro la Salernitana tra le mura amiche.

Spezia – Novara: E’ partita bene la squadra di Di Carlo, tutt’ora imbattuta in campionato e, dopo il pareggio di Trapani dell’ultima giornata, aspetta il Novara recuperato nell’ultimo turno dal Latina ma con il “mal di trasferta”, poiché lontani dal “Piola“, gli uomini di Boscaglia hanno solamente perso contro Pisa e Cittadella.

Vicenza – Avellino: è stata rinominata come “la partita delle due squadre in crisi”, ma parlare di scontro diretto dopo sei giornate è prematuro. Eppure, tanto per il Vicenza come per l’Avellino la conquista dei tre punti sarebbe fondamentale per le sorti delle rispettive stagioni. I biancorossi hanno conseguito solo due risultati utili in cinque partite, pareggiando contro il Bari e vincendo contro la Salernitana allo stadio “Arechi“. Di contro, la squadra di Toscano, dovendo fare a meno di pezzi pregiati come Gavazzi, Lasik e del bomber Castaldo, è reduce dalla sconfitta casalinga contro il Cittadella, accusando un “mal di trasferta” che ha comportato solamente sconfitte per mano di Virtus Entella ed Hellas Verona.

Cittadella – Brescia: al “Tombolato” sarà la squadra di Brocchi che cercherà di arrestare la strepitosa ascesa del Cittadella. Solo vittorie per i granata di Venturato, trascinanti dai gol di Litteri e Strizzolo. Le Rondinelle, fuori casa, però, non hanno un ottimo rendimento, avendo ottenuto un solo punto ad Avellino in due trasferte, pareggiando, nell’ultimo turno, contro il Carpi in casa.

Carpi – V. Entella: dopo il pareggio del “Rigamonti” contro il Brescia, il Carpi aspetta un’Entella che fuori casa non è così irresistibile come al “Comunale”, sconfitta dal Frosinone e fermata dalla SPAL per 2-2. Nell’ultima uscita, la squadra di Breda ha ottenuto in Liguria un successo prezioso contro il Perugia. Castori, dal canto suo, aspetta la prima vittoria tra le mura amiche, avendo solamente pareggiato con Benevento e Frosinone.

Completeranno il turno:

Hellas Verona – Frosinone: si giocherà domenica alle 17:30 al “Bentegodi” uno scontro d’alta classifica per la Serie B. La squadra di Pecchia in casa è un rullo compressore, avendo travolto con goleade Latina e Avellino, ma capaci, nell’ultima uscita, di reinvertire il cattivo ruolo di marcia fuori casa, piegando per 1-3 la SPAL a Ferrara. Sarà un banco di prova per i Ciociari che, dal canto loro, non hanno ancora vinto in trasferta, ottenendo solo un punto in due uscite, fermati anche al “Matusa” nell’ultima partita dal Pisa di Gattuso.

Perugia – SPAL: Lunedì alle 20:30 sarà il turno del Perugia che al “Curi” ospiterà la SPAL, alla ricerca della prima vittoria stagionale, dopo la sconfitta rimediata al “Comunale” di Chiavari contro l’Entella, battuta d’arresto che ha interrotto un ciclo di imbattibilità costituito dai due pareggi di Brescia e contro la Ternana. La SPAL, dal canto suo, battuta in casa dal Verona per 1-3, fuori casa ha ottenuto un solo punto ad Ascoli, avendo vinto solamente contro il Vicenza tra le mura amiche nella seconda giornata.

Leggi Anche:

Vicenza-Avellino, i convocati di Toscano: out in sette

Vicenza-Avellino, Toscano: “Giocheranno Ardemagni e Mokulu”

Vicenza-Avellino, Diretta Tv e Streaming (Serie B