La Serie B cambia nome: si chiamerà LNPB

Tra le novità del prossimo campionato cadetto, non vi sarà soltanto lo slittamento dell’inizio del campionato, previsto per il prossimo 5 settembre, a causa dello scoppio del caso Catania. La Lega Serie B, infatti, cambierà nome in LNPB, acronimo di Lega Nazionale Professionisti B (o anche Lega B).

Ad annunciarlo è lo stesso Andrea Abodi, il quale ha affermato che “il termine Serie era ormai diventato un limite per l’intero movimento. Entro la fine di questo mese, verrà ufficializzato il cambio di denominazione”. Il presidente si sofferma, poi, sul partner commerciale che affiancherà la Lega nel prossimo campionato: “Dopo il passo indietro di Compass, il nostro obiettivo è quello di trovare immediatamente uno sponsor al quale legarci per i prossimi tre anni, con un’opzione per i successivi due”.

Istituito nella stagione 1926-27, il primo campionato cadetto assunse il nome di Prima Divisione e fu erede di quella Seconda Divisione che venne istituita grazie al Progetto Pozzo del 1921. Nel 1929, l’allora presidente della FIGC Leonardo Arpinati optò per la realizzazione di un unico girone nazionale che fu denominato Serie B. Dopo circa 86 anni, quindi, un’altra rivoluzione rischia di cambiare per sempre l’identità del secondo campionato nazionale.

Leggi anche: