Serie B, Lanciano deferito: penalizzazione in arrivo

Penalizzazione in arrivo per la Virtus Lanciano. La compagine abruzzese, che disputa il campionato di Serie B, è stata deferita dalla Procura Federale per responsabilità diretta al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare, per irregolarità amministrative. Il provvedimento è arrivato dopo la segnalazione della Co.Vi.SO.C che imputa al club frentano di non aver presentato, a prima richiesta, la fidejussione bancaria di 400 mila euro entro i termini stabiliti dalla normativa federale.

Deferito anche il legale rappresentante pro-tempore della Ss Virtus Lanciano, Claude Alain Di Menno di Bucchianico, per non aver presentato nei termini stabiliti documentazioni relative rispettivamente alla fideiussione bancaria e al pagamento dell’Iva del 2012. La Procura federale ha deferito anche il Pisa, compagine di Lega Pro, e il suo rappresentate pro-tempore Carlo Battini. Per entrambe le società in arrivo nei prossimi mesi delle penalizzazioni in classifica.