Serie B, Palermo ricorso d’urgenza contro la squalifica di Andelkovic

Un ricorso d’urgenza contro la squalifica di un turno comminata a Sinisa Andelkovic dal Giudice Sportivo Emilio Battaglia. E’ quello che sarà presentato dal Palermo, lo ha annunciato la società rosanero attraverso il proprio sito internet, dopo che il difensore è stato stoppato a seguito di una segnalazione del procuratore federale.

Un caso particolare che è stato così ufficialmente giustificato dal Giudice Sportivo: “Ero impossibilitato, dalla mia prospettiva a valutare se il pallone abbia impattato la mano ad altra parte del corpo”, avrebbe ammesso il guardalinee. “E’ di tutta evidenza – prosegue la nota ufficiale – che il calciatore del Palermo ha deviato volontariamente il pallone con il braccio sinistro evitando, in questo modo, la segnatura di una rete da parte della Reggina, venendo meno agli elementari principi di lealtà e probità sportiva”.

Sinisa Andelkovic Palermo

Ora la palla passa al giudice di secondo grado che dovrà valutare il caso che in un caso o nell’altro segna un precedente importante per tutto il movimento calcistico.

Leggi anche — > Reggina-Palermo 0-2 Video Gol e Highlights (Barreto, Milanovic)