Sidigas Avellino-Pasta Reggia Caserta 79-75, pagelle: Green vuol dire Sapienza

Cusin e Jones i migliori tra i biancoverdi

Una buona, ma non eccezionale Sidigas Scandone Avellino riesce ad avere la meglio dopo una lunga battaglia su una volitiva Pasta Reggia Juve Caserta, la quale va però detto, ha potuto contare su alcuni fischi arbitrali alquanto favorevoli. Alla fine gli uomini di Sacripanti  sono riusciti ad imporsi su quelli di Dell’Agnello col punteggio di 79 a 75.

Emozionanti i baci che a fine partita l’ex Linton Johnson ha mandato al pubblico di casa.

Ecco le nostre pagelle ai cestisti biancoverdi.

Joe Ragland 7: Commette svariati errori, alcuni anche abbastanza stupidi, ma alla fine si sveglia e con le sue giocate è decisivo per la vittoria finale.

David Logan 6.5: Ha le polveri abbastanza bagnate, ma ci è piaciuto il modo in cui ha pressato il diretto avversario.

Adonis Thomas 7-: Mischia attimi di puro strapotere cestistico, ad altri in cui si perde in assolute sciocchezze. Nel complesso però la sua voglia ci è piaciuta.

Maarten Leunen 5-: Si prende una partita di riposo.

Marco Cusin 9: Determinante sia in difesa dove dimostra di essere un fattore, che in attacco dove si rende protagonista di ottimi movimenti.

Marques Green 8: Per i poco esperti la sua potrebbe essere sembrata una partita banale, in realtà ha giocato con grande sapienza. Risolve i momenti di difficoltà della squadra.

Levi Randolph 7+: Gioca una buonissima partita difensiva e mette i canestri che contano.

Andrea Zerini 7: Ci è piaciuto il suo atteggiamento sul parquet (soprattutto nel quarto-quarto), inoltre mette due triple di fondamentale importanza.

Shawn Jones 9+: Partita molto simile a quella di Cusin, solo che Shawn rispetto a Marco va leggermente meglio in fase offensiva.