Sidigas Avellino-Reggio Emilia 75-67, Sacripanti: “Una grande vittoria”

Ecco le parole del coach della Scandone dopo il match di questa sera

Stefano Sacripanti, coach della Sidigas Avellino, ha parlato in conferenza stampa dopo che la sua squadra ha battuto Reggio Emilia per 75-67, al PaladelMauro, nella Gara 2 dei quarti di finale dei Play Off 2017 della Lega Basket Serie A. Grazie a questo successo, gli irpini si portano nella serie sul 2-0.

Sull’incontro di questa sera, ha dichiarato: “E’ stata una grande vittoria. Questo 2-0 non basta ancora a chiudere la serie. Per noi sarà ancora lunga. Intanto ci siamo assicurati Gara 5. Ora ci aspettano le due trasferte a Reggio Emilia, dove ci sarà un pubblico molto caloroso. Dovremmo essere capaci a vincere là“.

Sulla prestazione degli avversari, ha aggiunto: “I nostri avversari hanno disputato un’ottima partita. Stanno veramente disputando un’ottima pallacanestro. Infatti abbiamo fatto un enorme fatica nei primi venti minuti di gara a tenerli. Quando ci avvicinavamo nel punteggio, facevano subito canestro lasciandoci indietro. Credo che meritavano la vittoria perchè ci hanno creduto fino alla fine“.

Invece, sulla partita dei suoi uomini, ha risposto così: “Senza Ragland, Logan si è preso tutte le responsabilità. E’ stato molto bravo quando loro erano gravati di falli a prendersi tanti tiri liberi portandoli a segno. Credo che tutta la squadra, quest’oggi abbia dato una grossa mano“.

Inoltre, sulla scomparsa del fratello di Ragland e sulle condizioni di Fesenko, ha concluso: “Questo lutto lo ha straziato molto, ci dispiace tantissimo. Non sappiamo ancora se lo avremo per la prossima gara. Oggi Fesenko era un poco più giù rispetto alla gara precedente ma è stato molto bravo a chiudere in difesa. E’ in dubbio anche lui per la prossima gara“.