Sidigas Avellino-Reggio Emilia 82-64, Sacripanti: “Soddisfatto della vittoria”

Ecco le parole del coach irpino dopo la vittoria di questa sera

Stefano Sacripanti, coach della Sidigas Avellino, ha parlato in conferenza stampa dopo che la sua squadra ha battuto Reggio Emilia per 82-64, al PaladelMauro, nella gara valevole per la Gara 1 dei quarti di finale dei Play Off 2017 della Lega Basket Serie A.

Ecco le parole del tecnico irpino: “Siamo soddisfatti della vittoria. E’ nata da diverse situazioni. Abbiamo lavorato molto bene. La variabile Ragland ci ha tenuto sulle spine fino all’ultimo, ma alla fine abbiamo vinto“.

Poi, sulla prestazione dei singoli, ha dichiarato: “Jones non è ancora al meglio della condizione. Fesenko ha giocato una grande gara. Tutta la squadra questa sera ha giocato un’ottima pallacanestro“.

In vista della Gara 2, ha aggiunto: “Ora dobbiamo pensare solo alla sfida di lunedì. I nostri avversari hanno una grande squadra con singoli giocatori buoni, come Wright che potrà essere fondamentale. In Gara 2 il pubblico può essere fondamentale. Serve un pubblico come quello di stasera per portarci a casa la vittoria. Voglio vedere 6000 persone al palazzetto per sostenere la squadra“.

Inoltre, ha dichiarato: “Non possiamo sciupare minuti nel nostro gioco e devo ringraziare Ragland. A tal proposito ringrazio i tifosi per lo striscione dedicato a lui. Oggi era carico fisicamente, anche se per la prossima gara sarà affaticato. Sono contento di averlo riuscito a far riposare per 15 minuti“.

Con un ricordo a due personaggi, che sono comparsi di recente, conclude: “Voglio dedicare questa vittoria a Paolo Pagliuca. E’ stato un simbolo per tutti noi. Voglio ricordare anche Mario De Sisti. Credo che Mario abbia rivoluzionato la pallacanestro. Per me e per la pallacanestro italiana è un giorno triste“.