Sidigas Avellino: spunta il nome di Frates per la panchina

In attesa dell’ufficialità del divorzio tra Frank Vitucci e la Sidigas Avellino, prende sempre più quota, nelle ultime ore, il nome di Fabrizio Frates come successore del coach veneziano. Il tecnico meneghino, 56 anni il prossimo 16 luglio, potrebbe scavalcare Luigi Gresta nella corsa alla panchina della Scandone e firmare così, a breve, un accordo con il sodalizio irpino.

Frates è un allenatore di grande esperienza: ha vinto una Coppa Korac nel 1991 sulla panchina di Cantù, battendo in finale gli spagnoli del Real Madrid. In Italia, è salito alla ribalta quando, nel 1994, ha portato la Benetton Treviso alla conquista della Coppa Italia. Dieci anni dopo, alla guida della Pallacanestro Reggiana, è stato insignito del premio di Miglior Allenatore della Legadue.Il coach è reduce da un’esperienza in Cina, in qualità di senior adviser dei Jiangsu Dragons. Ma il particolare più significativo è, senza dubbio, il fatto che Frates potrebbe sostituire Vitucci, come già accaduto al termine della stagione 2012-13, quando la Pallacanestro Varese ha ingaggiato il tecnico di origini milanesi per sostituire l’allenatore veneziano, partito per Avellino.

La sua ultima esperienza in Italia è stata proprio con i varesini: in seguito a un record negativo (otto vittorie e dodici sconfitte), Frates venne esonerato alla ventesima giornata, lasciando il posto a Stefano Bizzozi, attuale vice di coach Vitucci alla Sidigas.

SPORT AVELLINO