Siena-Avellino, i tifosi del Centro Nord saluteranno l’ex Gill Voria prima della gara

Domenica, prima del match con il Siena all’Artemio Franchi, i tifosi dell’Avellino che da tutt’Italia e anche dall’estero seguiranno i Lupi nella trasferta toscana, riabbracceranno uno degli idoli del passato: Gill Voria, residente a Siena e attualmente difensore dell’Olimpia Colligiana, squadra dell’Eccellenza toscana.

Voria, che torna spesso per le vacanze nel Cilento (la sua terra, è nato ad Agropoli ma è cresciuto a Capaccio), incontrerà, attraverso un tam tam mediatico nato su Facebook, una quarantina di tifosi provenienti dall’Irpinia e dai fan club dell’Avellino Club Milano, Avellino Club Roma e Irpini del Nord in un ristorante in via Cecco Angiolieri (Ristorante Da Cecco) per un rapido scambio di saluti.

Appuntamento fortemente voluto dai tanti amici che Voria ha conosciuto nei suoi tanti anni in Irpinia, con molti dei quali continua a sentirsi periodicamente (con in primis Carmine “Lupo” De Iasi, avellinese trapianto a Bergamo, pilastro, in tutti i sensi, dell’Avellino Club Milano).

Avellino Club Milano

Voria è cresciuto nelle giovanili biancoverdi e con lo stesso Avellino ha esordito in B nella stagione ’91-’92 rimanendo coi Lupi fino al 1994, collezionando 13 presenze in tre stagioni. L’avventura senese è stata la più lunga della sua carriera: tra l’estate 1997 e il dicembre del 2002, Voria fu tra i principali artefici della promozione in B dei toscani e delle successive salvezze in cadetteria.

Tornato ad Avellino nel gennaio 2003, Gill Voria aiutò i biancoverdi, segnando anche un gol, a vincere il girone B della C1 e ad essere promossi in B. Ha fatto parte di quella formazione Primavera biancoverde “dei miracoli”, giocando al fianco di tanti talenti poi approdati (come lui, d’altronde) in serie A.

Leggi anche–> Siena-Avellino, le formazioni

Leggi anche -> Siena-Avellino, tifosi anche da Svizzera e Spagna

Leggi anche -> Siena-Avellino, tifosi si mobilitano da tutta Italia