SIG Strasburgo-Sidigas Avellino, i lupi in Champions per dimenticare Cantù

La Scandone cerca il colpaccio in Francia contro lo Strasburgo

Vincere per il primo posto in Champions League, vincere per dimenticare la sconfitta subita in terra brianzola contro Cantù: con questo spirito la Sidigas si appresta a giocare alle 20.30 in Francia contro la SIG Strasburgo.

Dopo la partita un pochino buttata al vento in LBA contro la Red October Cantù, la Sidigas Scandone Avellino cerca l’immediato riscatto e vuole ottenerlo già in Champions League.

Vincere in terra di Francia sarebbe importantissimo, sia per innalzare il morale dei cestisti biancoverdi, un po’ giù dopo la sconfitta in terra lombarda, sia per mettere a tacere alcuni mugugni, fattesi registrare da parte di alcuni sostenitori irpini.

Vincere contro la SIG Strasburgo però non sarà per nulla facile, dato che il roster di coach Vincent Collet è probabilmente quello che in questo momento sta esprimendo il miglior gioco della competizione.

Il loro gioco passa principalmente dalle mani del playmaker titolare Erving Walker, bravo a creare sia per se che per i compagni, inoltre dal pick and roll è molto abile a servire i tiratori dal perimentro. Bisogna prestare molta attenzione anche all’ala piccola Paul Lacombe, così come alla guardia A.J Slaughter.

Per poter tentare di vincere contro lo Strasburgo, la Scandone dovrà giocare con la massima attenzione difensiva, impedendo ai propri avversari di correre in campo aperto, inoltre dovrà essere brava a non sprecare le occasioni offensive che avrà. Forza Scandone compi l’impresa!