Società Avellino Calcio, D’Agostino chiarisce

Ecco la nota ufficiale dopo il nulla di fatto nella trattativa di un suo ingresso nel club come presidente

Si è risolta quindi con un nulla di fatto la trattativa che poteva portare Angelo D’Agostino presidente dell’U.S. Avellino Calcio. Una trattativa durata da un bel po’ di giorni, ma che ha avuto esito negativo, e quindi la conferma di Walter Taccone come presidente e proprietario del pacchetto di maggioranza del club.

In una nota ufficiale, D’Agostino ha voluto commentare quelle che sono state le sue scelte. Ringraziando i tifosi, ha comunicato: “In questi giorni ho sentito tutto l’entusiasmo dei tifosi bianco-verdi che mi hanno costantemente sollecitato per indurmi ad entrare nella proprietà dell’Avellino Calcio. Li ringrazio e ne sono onorato, tanto è il mio attaccamento alla squadra e forte la determinazione a sostenerla in maniera concreta“.

Inoltre, aggiunge: “Tuttavia, in ragione delle dinamiche che anche recentemente si sono sviluppate nel contesto dell’attuale assetto societario, non si sono create le condizioni tali da permettere un mio impegno nella proprietà. Ciò, però, non esclude che il mio gruppo imprenditoriale, in piena coerenza con quanto sempre affermato, possa continuare a sostenere la squadra, in attesa di condizioni che, in un momento successivo, possano favorire eventuali ulteriori valutazioni“.

Infine, conclude: “Intanto, data la imminenza dei numerosi impegni che attengono alla nuova stagione calcistica, è giusto consentire il riassetto ai soci attuali o, in alternativa, permettere loro di valutare ulteriori cordate. Restano immutati il mio attaccamento alla maglia bianco-verde e la volontà di sostenere ancora di più la squadra, ma in maniera adeguata ed efficace“.