Spal-Avellino 3-0, le pagelle: Frattali a parte non si salva nessuno

Ecco le nostre pagelle di Spal-Avellino, terminata 3-0 per i padroni di casa. Altra prestazione orrenda dei lupi in trasferta, dove perdono per la quinta volta su sei partita.

Frattali 7 – Tre interventi decisivi tra cui il rigore in cui ipnotizza Antenucci. Una delle poche certezze di questo altalenante Avellino. Nulla può sui 3 gol.

Gonzalez 4 – La partita negativa si evidenzia sul gol dl 2 a 0, quando Antenucci lo sposta come se fosse un esordiente qualsiasi.

Djimsiti 5 – Il meno colpevole certo, ma crolla con tutto il reparto.

Perrotta 5 – Sfortunato sul primo gol, ma dietro si balla anche a causa sua.

Crecco 4,5 – Partita horror nella serata di halloween per il terzino mancino che viene scherzato per 54 minuti da Lazzari. Dal 54esimo Asmah 4 – La velocità dovrebbe aiutarlo con Lazzari, invece finisce per prendersi due gialli in pochi minuti.

Lasik 5 – Centrocampo surclassato da quello della Spal. La palla non passa mai per la mediana e in fase difensiva il pressing non funziona.

D’Angelo 5 – Grinta si, ma senza abbastanza fosforo. Il fallo da rigore ne é la prova. Impreciso.

Soumare 5 – Anche lui, uomo di fiducia di mister Toscano, stecca ancora la gara in trasferta. Manca lo spunto che vediamo spesso al Partenio-Lombardi. Dal 73esimo Ardemagni sv

Verde 5 – Non incide come può, e per il di trasferta dell’Avellino serve il miglior Verde. Giustamente fuori dopo 45 minuti. Dal 46esiml Mokulu 5 – Gira intorno a Castaldo con quelle che non sono propriamente le sue caratteristiche. Mai pericoloso

Belloni 5,5 – Frattali escluso, il meno peggio dei suoi. Difficile parlare di migliore ma ci prova più di tutti.

Castaldo 4,5 – Dispiace vederlo così ma nn riesce a risultare pericoloso, ma é lento e macchinoso.

All. Toscano 4 – Il solito Avellino: in casa lotta e porta a casa qualche punto, fuori diventa carne da macello per l’avversario di turno.

Leggi anche: