Spezia-Avellino 1-1, Nenè: “Non era rigore”

Molto sportivo e soddisfatto il centravanti dei bianchi Nenè. Il brasiliano ha parlato dopo Spezia-Avellino 1-1, commentando la sua prestazione e quella dei suoi compagni di squadra a margine del pari di oggi. Così ha parlato l’ex Cagliari: “Il mio gol? Sono andato alla ricerca della palla, ho preso un colpo in faccia ma per fortuna sono riuscito a far gol. Sono venuto qui a dimostrare cosa so fare, non pretendo di essere titolare perché il mister fa le sue scelte, sono arrabbiato della panchina ma quando Bjelica mi chiama cerco di dare il mio contributo alla causa. Fallo su di me in area? Non era rigore, sono sincero, ha toccato la palla e poi me ma non credo ci fosse penalty. Volevo giocare in tutti i modi oggi, sono entrato convinto a far bene e mi sono preso una soddisfazione. Ora abbiamo due giorni per preparare una partita difficile come quella che dovremo affrontare, con il Modena, vediamo cosa ci dirà il mister per farci trovare pronti a fare risultato”.

TUTTO SU SPEZIA-AVELLINO

Leggi anche –> Tesser dopo la gara di oggi

Leggi anche –> Terzo pari di fila per i Lupi: che succede?