Spezia-Avellino: liguri a caccia di vittoria per sognare

E’ arrivato il giorno della sfida tra Spezia ed Avellino in uno stadio “Picco” che raggiungerà la quota dei 7000 spettatori, inclusi gli oltre 100 irpini che sosterranno la formazione di mister Rastelli, chiamata ad una nuova impresa fuori casa, anche per cercare di non perdere troppi punti in vista della seconda gara fuori da Avellino, prevista per sabato prossimo.

In Liguria si fanno i calcoli e statistiche alla mano la formazione di mister Stroppa, per giunta ex della gara, è pronta a regalare una gioia ai tifosi: bianconeri che sono chiamati a vincere per cercare di inserirsi e stabilirsi nei piani alti della classifica, dove lo Spezia dovrebbe stare dall’inizio della stagione anche considerando gli investimenti fatti in sede di mercato. L’allenatore bresciano ha quasi tutta la rosa a disposizione e sicuramente la vittoria potrebbe permettere ai bianconeri di tornare in lotta per obbiettivi importanti di classifica.

Gara difficile per i Lupi che al contempo non vogliono semplicemente fare da comparsa all’interno dell’impianto spezzino: la sfida sarà delicata ma nel contempo ci sarà tantissima voglia di portare a casa i tre punti che potrebbero consacrare l’Avellino come outsider per i primi due posti della classifica.

I presupposti ci sono tutti per assistere ad una gara spettacolare, anche per far dimenticare l’ultimo ed unico precedente in cui le due squadre si annullarono e che di lì a pochi mesi sarebbero state accomunate dallo stesso nefasto destino, ossia il fallimento e la ripartenza dalla serie D.

TUTTO SU SPEZIA-AVELLINO

Leggi anche -> Avellino, l’emozionante lettera di un tifoso biancoverde da…