Spezia-Avellino: tutti gli incroci della partita del Picco

L’Avellino batte il Frosinone e si regala la prestigiosa sfida contro la Juventus in Coppa Italia, ma al di là dell’entusiasmo i biancoverdi devono già tornare al lavoro e mettere da parte momentaneamente la gioia per il passaggio del turno nella competizione nazionale: i Lupi infatti lunedì sera dovranno affrontare lo Spezia per il posticipo della Serie B, altra squadra che ha superato il turno di coppa, regalandosi una partita speciale a San Siro contro il Milan.

La gara tra biancoverdi e liguri sarà davvero entusiasmante e promette sin da ora spettacolo: si affronteranno due squadre in ottima forma e che punteranno ad un ruolo da protagonista fino a fine campionato, con la differenza che lo Spezia, anche considerando gli importanti investimenti estivi, non è una sorpresa di questa stagione. Saranno tanti davvero gli incroci della sfida del “Picco” di La Spezia: innanzitutto si può partire dagli ex in campo, che sono appena due, uno per parte e parliamo del centrocampista biancoverde Francesco Millesi che giocò in Liguria dal gennaio a giugno 2008, siglando anche tre reti, mentre nello Spezia ci sarà Ivano Baldanzeddu che ad Avellino non ha lasciato particolari segni nel 2007.

Ma non finisce qui, perché sulla panchina dei bianconeri siede Giovanni Stroppa che nel 2003/2004 fu uno dei componenti della rosa dei Lupi con Zdenek Zeman di cui era un vero pallino: non riuscì a lasciare un segno particolare, se non col gol mozzafiato siglato al Barbera in occasione del pareggio per 1-1.

Giovanni Stroppa

Sicuramente un altro incrocio interessante sarà proprio quello tra l’attuale tecnico dello Spezia e il centrocampista dell’Avellino, Romulo Togni: i due erano a Pescara in serie A lo scorso anno, e fu proprio l’allenatore della formazione abruzzese della prima parte di campionato a lasciar fuori rosa il centrocampista che poi nel finale di stagione riuscì a trovare spazio continuo e siglò anche qualche bel gol.

Un altro interessante incrocio sarà quello della formazione biancoverde con l’attaccante dello Spezia, Marco Sansovini: il bomber in estate è stato a lungo vicino ad indossare la maglia dell’Avellino, salvo poi accettare il rinnovo con i liguri. Bisognerà fare molta attenzione a lui che sarà uno dei principali pericoli per i Lupi che avrebbero potuto averlo con sé in rosa per questa stagione.

In ultimo poteva essere una sfida interessante quella in campo tra l’attaccante spezzino, Giulio Ebagua e il colosso dei Lupi, Alessandro Fabbro: i due sono uniti da una forte amicizia, come dimostra anche qualche post e foto sui social network, ma purtroppo saranno pochissime le possibilità che i due si incontrino in campo, dando magari vita ad una interessante sfida considerando le qualità di entrambi.

Leggi anche -> Juventus-Avellino: ecco come sono i rapporti tra le tifoserie

Leggi anche -> Avellino, la gioia di Millesi su Twitter

Leggi anche -> Juve-Avellino: la rinascita del calcio irpino