Storia dell’Avellino Calcio: chi ha segnato più gol con i biancoverdi?

Quanto sono attendibili e statisticamente validi i siti Internet che pretendono di diffondere dati in stile “enciclopedico” come, ad esempio, “Wikipedia”? Decisamente ben poco! Nel nostro caso, trattandosi della storia dell’Avellino calcio e se consideriamo i cannonieri di tutti i tempi in maglia biancoverde, i siti Internet più cliccati nella rete globale riportano, in maniera unanime, che i primi tre marcatori dell’Avellino sono, in ordine, Biancolino con 55 reti, Mujesan con 32 reti e Cesero con 31 reti.

Mujesan

Però i “sapientoni” della rete considerano e prendono in esame, senza specificarlo, solo i campionati dei Lupi che vanno dal 1959-60 a oggi, escludendo tutti i campionati minori, soprattutto i campionati di serie C disputati dal 1945 al 1951, un arco di tempo in cui l’Avellino ha messo a segno oltre 250 reti. Da una ricerca più approfondita, e ovviamente attendibile sotto il profilo statistico, emergono altri dati.

Ad esempio, un certo Livio Gennari, attaccante proveniente dal Derthona, ha giocato nell’Avellino dal 1945 al 1950, segnando 50 reti. Anche su Lucio Mujesan regna un po’ di confusione, infatti, le reti segnate in maglia biancoverde, dal 1964 al 1966 in serie C, sono 30 e non 32. Tra i cannonieri, poi, che hanno giocato in serie D, è doveroso ricordare Nando Del Gaudio autore di 47 realizzazioni.

Ramon Diaz

Questi i 10 migliori realizzatori della storia dell’Avellino:

Biancolino – 55 reti

Gennari – 50 reti

Del Gaudio – 47 reti

Cesero – 31 reti

Fresta – 31 reti

Mujesan – 30 reti

Pellicori – 27 reti

Rodomonti – 27 reti

Evacuo – 24 reti

Diaz – 22 reti

Leggi anche -> Avellino, storia della rivalità con la Juve Stabia (Video)

Leggi anche -> U.S. Avellino, dopo il fallimento il trionfo per la B

Leggi anche -> Amarcord serie B: l’Avellino di Zeman 2003/2004