Striscioni nel derby Avellino-Salernitana 1-0 (Foto)

Sul campo ha vinto l’Avellino, sugli spalti è stata battaglia vera a suon di striscioni. Avellinesi e salernitani giunti al Partenio-Lombardi hanno alternato nei loro rispettivi settori vari sfottò dedicati agli avversari.

All’ingresso in campo delle due squadre tutto lo stadio si è colorato di biancoverde con l’immancabile sciarpata, alla quale hanno contribuito anche le due tribune. Dal settore ospiti hanno risposto con una coreografia recitante: “Castagne e pecoroni, di voi nessuna traccia sui gradoni“.

Ad inizio ripresa la Curva Sud si infiamma con i colori verdi, con l’accensione di fumogeni e lo striscione “La vostra città con luci d’artista, la nostra città nel mondo ultras protagonista“. I granata hanno risposto con “Non ti vedo e non ti sento anche quando siamo in 800“.

A metà ripresa l’applauso di tutto lo stadio per lo striscione esposto dai salernitani sul piccolo Matteo, tifoso dell’Avellino malato. Infine, uno striscione dei lupi contro il Presidente di Lazio e Salernitana, Claudio Lotito. Anche in Tribuna Terminio ne è apparso uno: “Dal blaugranata alla Lazio B, la vostra storia è questa qui“.

Dal settore ospiti cori contro i biancoverdi per tutta la partita, ripetuti anche più volte. Durante il resto del match buon apporto, fino al gol dell’1-0 di Trotta. La Curva Sud inesauribile dal primo all’ultimo minuto, con cori contro Salerno soprattutto a fine partita, dove tutto lo stadio ha saltato sulle note di “Chi non salta è di Salerno”.

FOTO STRISCIONI DERBY AVELLINO-SALERNITANA

striscione lotito striscione luci d'artista striscione per matteo salernitana