Taccone: “Chi vuole l’Avellino deve sborsare sei milioni di euro”

“Chi vuole l’Avellino deve sborsare sei milioni di euro”. A dirlo è lo stesso presidente dell’Avellino, Walter Taccone, ai giornalisti che lo hanno intercettato dopo l’incontro al Comune per lo stadio. Il riferimento di Taccone è allo striscione apparso ieri sera in città che recitava “chiedi una tregua, prometti una svolta..Taccone ma la mantieni la parola almeno una volta?

Ecco le sue parole in merito: “Mi spiace molto per la contestazione, i tifosi ovviamente sono liberi di fare e dire quello che vogliono, così come di esporre striscioni allo stadio ma non sotto le case sbagliate”. Quindi ha aggiunto: “Se c’è qualcuno che vuole il mio passo indietro, che si presentasse offrendo la propria disponibilità a rilevare le quote societarie. Si parte da una base di sei milioni di euro per l’acquisto del pacchetto delle quote”.

Leggi anche:

Taccone, deferimento irricevibile per il Tribunale Federale Nazionale