Tenerife-Sidigas Avellino 66-78, Sacripanti: “Grossa differenza tra i quarti”

Ha parlato il coach della Sidigas Avellino Stefano Sacripanti, dopo che la sua squadra nella 13° giornata del Girone D della Basketball Champions League ha sconfitto gli spagnoli della Iberostar Tenerife per 78-66.

Inoltre ha commentato così la sfida di questa sera: “C’è stata una grossa differenza tra i primi due quarti e quelli successivi. Tenerife ha segnato 25 punti in 10 minuti perché siamo stati troppo morbidi in difesa. Ma nella ripresa abbiamo messo maggiore pressione agli avversari e siamo riusciti a ribaltare il risultato. Siamo entrati in partita nel secondo tempo“.

Inoltre ha aggiunto: “Ho detto ai miei ragazzi di difendere in maniera molto aggressiva e infatti nel terzo periodo siamo stati impenetrabili, subendo soltanto 8 punti. In attacco abbiamo migliorato l’ultimo passaggio, facendo buone conclusioni e mettendo di più la palla nel ferro“.

Il coach irpino ha voluto dedicare una parola all’amico Luca Melchionne, scomparso nella giornata di ieri: “Per noi, così come per me, per il presidente e per la gente di Avellino sono stati due giorni molti tristi. Abbiamo perso un grandissimo tifoso che ci ha sempre sostenuto in questi anni. Ma in questi casi bisogna andare avanti e la vittoria di questa sera la dedico anche a lui“.