Tenerife-Sidigas Avellino, Oldoini: “Gara molto difficile”

Ha parlato Max Oldoini, il vice allenatore di Sacripanti della Sidigas Avellino nella conferenza stampa alla viglia della sfida al “Santiago Martin” contro gli spagnoli del Iberostar Tenerife, valevole per la 13° giornata della Basketball Champions League.

Ha così commentato la sfida di domani: “Per noi sarà una gara molto difficile ma andremo in Spagna per vincere che ci andrebbe a nostro favore per la classifica. Non sarà facile, ma se rimaniamo concentrati senza subire parziali importanti. Dobbiamo restare sempre attaccati alla gara, qualora si ripetesse una partita come quella di andata, abbiamo tutte le capacità per ottenere i due punti“.

Inoltre ha parlato così degli avversari: “Tenerife è una delle migliori squadre, non solo del nostro girone, ma di tutta la competizione. Ha subito soltanto due sconfitte, ha un roster di dodici giocatori. Sono davvero un team concreto, sono la quinta squadra per canestri segnati con 82 punti di media e la migliore difesa subendo soltanto 62 punti. Hanno una buona qualità fisica, tanto talento offensivo e un’ottima tecnica, sono bravi nel muovere la palla e giocano molto di squadra riuscendo a coinvolgersi tutti“.

Infine ha aggiunto: “Il mio collega De Gennaro è andato a studiare la gara gli avversari e per capire se ci sono stati dei cambiamenti sul loro modo di giocare oppure per confermare quello che abbiamo visto nei match precedenti. Dovremo cercare di ripetere la prestazione dell’andata sperando che gli episodi non ci traggano brutti scherzi“.