Ternana-Avellino 0-3: le Pagelle dei Lupi

L’Avellino vince e convince contro una Ternana in piena crisi, sepolta dal gol di Benjamin Mokulu e dalla doppietta di Marcello Trotta, subentrato nel secondo tempo al posto di Ciccio Tavano, uscito in barella. Prestazione davvero sontuosa quella dei ragazzi di Attilio Tesser, capaci di collezionare il secondo successo consecutivo, il secondo senza subire gol e il secondo senza subire reti.

Ecco le pagelle dell’Avellino:

FRATTALI (Voto 8): Semplicemente un mostro. Tra i pali è una sicurezza ed è soprattutto merito suo se la squadra non ha subito gol nelle ultime due partite. Le sue parate anche oggi hanno fatto la differenza;

BIRASCHI (Voto 6,5): Può ancora migliorare in questa nuova posizione di terzino destro, ma in fase di interdizione è sempre il solito “mastino”, capace di mordere le caviglie degli avversari e bloccare sul nascere le sortite offensive dei neroverdi;

CHIOSA (Voto 6,5): Sta tornando ai livelli dell’anno scorso. E’ ancora giovane, ma è abbastanza maturo per guidare la retroguardia biancoverde. Non è un caso se da quando è stato schierato dal primo minuto, la difesa dei lupi balla decisamente di meno;

LIGI (Voto 5,5): E’ quello più in difficoltà dei quattro del pacchetto arretrato. Oggi si sono visti dei leggeri miglioramenti, ma alcune leggerezze continuano a far pensare che ci sia bisogno di un rinforzo in difesa a gennaio;

VISCONTI (Voto 6): Partita ordinata la sua. Non si propone spesso in avanti, ma rimane attento e concentrato nelle occasioni in cui viene chiamato in causa a livello difensivo. Ha ampi margini di miglioramento;

ARINI (Voto 7): Abbiamo un capitano che non molla mai. Strappalacrime l’ultima cavalcata nei minuti di recupero, conclusa, per via della stanchezza, con un tiro sbilenco, terminato lontano dai pali di Mazzoni. Teniamocelo stretto;

GAVAZZI (Voto 6,5): Importante il suo recupero. Può crescere atleticamente, ma il suo apporto in queste ultime tre partite è stato fondamentale per portare a casa 7 punti in 7 giorni; (sost. NICA: s.v.)

JIDAYI (Voto 6,5): La sua prestanza fisica è troppo importante per la mediana biancoverde. William mette ordine e sbaraglia matasse non indifferenti davanti la difesa, proteggendo alla grande la coppia Chiosa-Ligi;

BASTIEN (Voto 7): Ha dato tutto, come sempre. La sua velocità, la sua tecnica e i suoi inserimenti sono una manna per l’undici avellinese, che aveva davvero bisogno di freschezza in mezzo al campo; (sost. D’ANGELO: Voto 6)

TAVANO (Voto 6,5): L’infortunio muscolare lo terrà lontano dai campi per almeno un mese. Peccato perchè si era sbloccato e anche oggi era riuscito a dare fastidio ai difensori avversari, girando attorno a Benjamin Mokulu;

MOKULU (Voto 7): La sua fisicità e la sua presenza in attacco cominciano a diventare indispensabili. Il gol di oggi è l’ennesima dimostrazione di quanto sia cresciuto il centravanti belga, in grado di far salire la squadra nei momenti più difficili della partita e di concretizzare anche la prima ed unica palla gol a sua disposizione;

TROTTA (Voto 7,5): Entra al posto di Tavano, segna due volte e chiude la partita. Bastano poche parole per descrivere quanto sia importante il numero 29 per l’undici biancoverde. E’ lui il nostro bomber.

TUTTO SU TERNANA-AVELLINO