Tifosi dell’Avellino a Capo Verde: Passione Senza Confini

La storia di Nanda e Pompeo è una di quelle da raccontare. Chi penserebbe mai che anche in un’isola sperduta come quella di Capo Verde, in Africa, si possano trovare tifosi dell’Avellino Calcio. Ebbene, questi due coniugi avellinesi, marito e moglie con due figli, seguono appassionatamente il lupo da una delle isole più belle del mondo. Avellinesi purosangue, Nanda ha lavorato per anni in città, dove gestiva una scuola dell’infanzia e si occupava di consulenze in qualità di pedagogista clinico. E il lupo nel cuore, con Pompeo che lo seguiva ogni domenica, come ogni tifoso dell’Avellino che si rispetti.

Nel 2011, però, qualcosa cambia: “Il lavoro tutto sommato continuava ad andare bene, ma intorno a me la miseria cominciava ad avanzare: i negozi e le fabbriche chiudevano, gli operai venivano licenziati, aziende di secolare tradizione si sgretolavano vanificando il lavoro e il sacrificio di intere generazioni. La gente cominciava ad essere frustrata e depressa, i discorsi erano sempre gli stessi, il malcontento ormai generalizzato rendeva tristi anche le serate con gli amici”, le parole di Nanda riportate sul suo blog Trasferirsiacapoverde.it. Da qui la decisione di partire. Detto fatto. Ad agosto 2012 la vacanza di una decina di giorni, l’amore a prima vista con l’isola, e il trasloco definitivo due anni dopo, nel 2014.

Pompeo continua a seguire le sorti del lupo anche dall’Africa. Con i mezzi di oggi è facile rintracciare le partite dell’Avellino in Serie B. Ci ha anche rivelato che segue con passione la nostra fanpage Avellino Calcio Mania, per rimanere sempre aggiornato su quanto accade attorno al mondo biancoverde. Il calcio e la squadra tanto amata sono lontani, ma Pompeo ha trovato anche come rimediare. Per seguire lo sport di cui proprio non può fare a meno, Pompeo è diventato simpatizzante della squadra del posto, la Morrerense, (O’ Morro per gli abitanti del posto) che gioca allo stadio Porto Ingles, con sede sull’isola di Maio. I colori sono quelli dell’Avellino, naturalmente.

Morro di Capo Verde
Pompeo allo stadio Porto Ingles, isola di Maio, con la maglia dell’U.S. Avellino

Una scelta non facile quella di Nanda e Pompeo: una casetta in riva al mare ed una vita completamente rivoluzionata, addio alla solita vita monotona, addio Avellino. Ma non diranno mai addio all’Avellino Calcio.

Leggi anche: