Tifosi Latina aggrediti da ultrà del Livorno in un bar

Attimi di tensione si si sono vissuti prima del posticipo di Serie B tra Livorno e Latina. Quattro tifosi laziali sono stati aggrediti sul lungomare ad Ardenza da alcuni ultrà livornesi. L’aggressione è avvenuta verso le 18 quando i quattro ragazzi, con la maglia del Latina addosso, si erano appena seduti per un drink al Pick bar. Ad un certo punto i 4 sono stati avvicinati da un gruppo di giovani con le maglie amaranto del Livorno e da qui è iniziato lo scambio di insulti e minacce. Gli ultras amaranto hanno intimato ai 4 di togliersi le maglie e poi si sono scagliati addosso con calci e pugni.

Nella colluttazione si è rovesciato un tavolo e si sono spaccati alcuni bicchieri e una bottiglia. Per evitare il peggio i tifosi del Latina sono riusciti a scappare e hanno intercettato una pattuglia di vigili urbani a cui hanno denunciano l’aggressione subita. Nel frattempo gli ultrà granata si erano già dileguati senza lasciare traccia.

I 4 tifosi pontini dopo le cure del caso sono stati scortati fino allo stadio “Picchi” per assistere alla gara. Tra le due tifoserie non corre buon sangue perché di opposte fazioni politiche. Durante la gara in più di un’occasione livornesi e latinensi si sono beccati con sfottò e insulti. Per la cronaca la gara tra Livorno e Latina è terminata 1 a 1.

Leggi anche