Trapani-Avellino 2-1, Tesser: “L’espulsione ha rovinato la partita”

Allo stadio Provinciale l’Avellino rimedia la terza sconfitta consecutiva perdendo 2 a 1 contro i padroni di casa del Trapani. Una prova incolore per gli uomini di Tesser che pagano ancora una volta i troppi errori difensivi. Nel post partita il tecnico biancoverde ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni attraverso il sito ufficiale “Sconfitta che pesa, ma non dobbiamo assolutamente aggrapparci alle assenze, abbiamo subito troppo nella prima frazione di gioco senza essere mai propositivi“.

Sull’espulsione di Petricciuolo, mister Tesser ha sottolineato “Giocare in inferiorità numerica ci ha complicato non poco i piani. Petricciuolo mi ha detto che nell’azione del rigore Montalto si è aggrappato a lui ma l’arbitro ha deciso di concedere il penalty. Nella ripresa abbiamo giocato con maggiore grinta e convinzione, siamo stati più intraprendenti riuscendo ad attaccare meglio gli spazi. Peccato aver preso il gol dopo aver recuperato nel punteggio perché ci eravamo messi in campo con maggiore ordine difendendo bene e rischiando davvero poco“.

Il tecnico biancoverde ha poi aggiunto “Petricciuolo, Zito, Nitriansky e Castaldo non giocavano da tempo, con questi presupposti di formazione ci si poteva aspettare qualche sbavatura anche perché il Trapani al Pronvinciale gioca molto bene e concede poco“.

La società ha confermato di nuovo la fiducia a mister Tesser che pensa già alla prossima gara al Partenio-Lombardi contro la Pro Vercelli: “Tra pochi giorni scendiamo di nuovo in campo, spero di recuperare quanti più uomini possibili, anche se mi sono messo il cuore in pace sotto questo aspetto. Fortunatamente ritrovo i due squalificati oltre a Mokulu che oggi non era al meglio altrimenti ci sarebbe tornato molto utile

TUTTE LE NOTIZIE SU TRAPANI-AVELLINO