Trotta alla Gazzetta dello Sport: “Ad Avellino Siamo Umili”

Questo è il suo magic moment, e Marcello Trotta se lo gode al meglio, sapendo che di strada da fare ce ne sarà ancora molta. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’attaccante dell’Avellino ha parlato dell’attuale situazione della squadra e del suo rientro in Italia dopo l’esperienza in Inghilterra. Il rimpianto dell’esperienza oltremanica è soltanto uno: “All’inizio è dura ma poi ti abitui. Le mie soddisfazioni me le sono tolte, non rimpiango nulla. Forse soltanto di non aver giocato di più con la maglia del Fulham, potevo giocare in Premier”.

Ma adesso testa soltanto ai colori biancoverdi e al sogno Serie A: “Ci aiuta l’essere umili. Sembra un paradossi ma avere inesperienza è positivo, nel senso che pensi di meno e vai in campo a giocartela senza paura. Noi all’Avellino siamo calmi, umili, non ci montiamo la testa e sappiamo che c’è ancora parecchio da giocare”. Intanto, sempre dalle pagine della Gds, si apprende come la Juventus stia monitorando il giocatore.

Leggi anche: