Trotta all’Avellino: l’Attaccante che Serviva

Due gol in due partite giocate da titolare, uno su rigore, che ha sbloccato la partita casalinga contro il Frosinone, l’altro ancora più decisivo, a una manciata di minuti dal termine nella trasferta di Livorno. Un gol che ha regalato all’Avellino i tre punti, il terzo posto in classifica ed una certezza in più per Rastelli: Marcello Trotta è l’attaccante che serviva. Sì, alla faccia di tutti i detrattori. Il bomber venuto dall’Inghilterra ha ancora tutto da dimostrare, certo, ma sarà lui il trascinatore dell’attacco biancoverde in questo girone di ritorno, a suon di gol, si spera.

Gol di Trotta con Castaldo in giornata no. Un caso? Non crediamo proprio. Quando Castaldo è mancato in questo campionato, l’Avellino arrancava in zona gol.  Trotta è l’uomo giusto per questa squadra, quello che può decidere la partita anche con una sola palla giocabile in area di rigore. Il classico ariete offensivo, senza nulla togliere all’ottimo Comi. Marcello, dopo un paio di panchine, sembra già essersi inserito al meglio negli schemi del mister, trovandosi a suo agio con i compagni.  Adesso deve soltanto fare quello che gli viene meglio, il gol, e far esultare i suoi tifosi come ha già fatto al Picchi. Segnare per sognare. Marcello, sei pronto?

Leggi anche: