Una Canzone per… una Tifoseria da Serie A

UNA CANZONE PER… – Allo Stadio Adriatico di Pescara è, purtroppo, finita male per l’Avellino, sconfitto per 3-2 da un Pescara a dir poco scatenato. Nonostante la prestazione dei lupi non sia stato minimamente da ricordare, in particolare nella prima frazione di gioco, i settecento irpini accorsi nel capoluogo abruzzese non hanno mai smesso di cantare ed incitare i loro beniamini. Encomiabili in tutto e per tutto, anche e soprattutto nei momenti difficili.

YOU ARE NOT ALONE – E una battuta in merito al sostegno incondizionato dei tifosi biancoverdi è arrivata puntale: “Incredibili i tifosi dell’Avellino, cantano anche sul 3-1 per il Pescara.” Lo ha detto Maurizio Compagnoni, telecronista di Sky Sport, affascinato dal calore del pubblico ospite. Proprio per questo saranno gli encomiabili e unici tifosi dell’Avellino i protagonisti del nostro appuntamento settimanale con la rubrica “Una Canzone Per…”. Il brano che abbiamo deciso di dedicare loro è di diritto nella classifica Hall of Fame dei fantastici anni ’90. Il pezzo da noi scelto è, ancora oggi, impresso nella mente di chi c’era quando era un vero e proprio tormentone della musica dell’ultimo decennio del XX secolo. Stiamo parlando di una delle ballate d’amore pop più famose ed emozionanti di tutti i tempi, stiamo parlando del singolo di Michael Jackson, estratto nel 1995 dall’album “HIStory: Past, Present and Future”, intitolato “You Are Not Alone”, in italiano, “Tu non sarai sola.”

CALCIO AD AVELLINO VERA ESSENZA PER I CITTADINI – Non sarà solo l’Avellino, come non resteranno mai orfani di esso i cittadini irpini, che rappresentano una piazza e una provincia completamente innamorate del pallone. Il calcio, infatti, è una vera e propria essenza per queste ultime, poiché rappresenta molto della vita sociale che si respira all’interno di esse. Vita sociale che racchiude una passione che dura da 103 anni, la passione per la maglia biancoverde. Che racchiude l’amore per l’unica squadra campana che, dopo il Napoli, è stata in grado di mettere insieme dieci e dignitose partecipazioni al campionato di Serie A. Ed è proprio l’importante storia calcistica che permette a tutti i tifosi di essere fieri degli assatanati lupi d’Irpinia.

“HISTORY” SEGNO DI RINNOVAMENTO DELLA MUSICA DEL RE DEL POP – Un’importante storia appartiene anche a Michael Jackson, senza dubbio tra gli artisti più influenti e celebri del panorama musicale del ventesimo secolo. L’arrivo degli anni ’90 rappresenta per il re del pop l’inizio dei problemi con la giustizia dovuti alle accuse di pedofilia. Il tremendo polverone che i tabloid alzano contro di lui non è altro che il principio di un calo di ascolti e di successi. Nonostante ciò, grazie alla sua personalità, Michael Jackson reagisce alle polemiche con la pubblicazione dell’album “HIStory: Past, Present and Future”. Il genere scelto dall’artista e filantropo americano è un pop melodico, caratterizzato in molte canzoni dal soul e dalla ballata, mentre temi prevalenti sono l’amore e la solitudine. Da qui si percepisce che Jackson stia rinnovando profondamente la sua musica, lontana ormai anni luce dai successi planetari di “Thriller” e “Bad”, “You Are Not Alone” tratta di un uomo orfano della sua donna che, però, non ha mai smesso di amare. “You are not alone, for I’m here with you. Thought you far away, I’m here to stay.” – “Tu non sei sola, perché sono qui con te. Anche se tu sei lontana io sono qui per restare.” Già, i tifosi dell’Avellino ci sono sempre, sia nella buona che nella cattiva sorte, sia in casa che a mille chilometri di distanza.

TIFO L’UOMO IN PIU’ PER L’AVELLINO E PER IL SUO RISCATTO – In Serie B non si vedono tifoserie così calorose, ragion per cui quella irpina può dare un grande apporto agli undici ragazzi di Tesser, rendendosi così il vero dodicesimo uomo in campo. Attualmente, la classifica e i risultati dicono che l’Avellino ha un buon potenziale, ma non può contrastare le prime della classe. Lo si è visto all’Adriatico, nel quale la squadra di Tesser è andata k.o. non tanto a causa di una prestazione insufficiente, ma per mezzo di un avversario al momento troppo forte. Il riscatto è comunque dietro l’angolo e potrebbe arrivare già nella gara casalinga contro il Perugia. L’obiettivo è quello di vincere per rilanciarsi nuovamente verso la zona play-off. Un aiuto alla squadra non può non arrivare proprio dai tifosi, che accorreranno in massa al Partenio per sostenerla dal primo all’ultimo minuto. Tutto questo perché? Perché, caro Avellino… “You are not alone.”

Ecco il video della canzone:

Leggi anche –> Biglietti Avellino-Perugia: Info e Prezzi
Leggi anche –> Rivedi gli Highlights di Pescara-Avellino