Varese-Avellino 1-1, proteste dei lupi a fine partita (Video)

Al termine dell’incontro tra Varese ed Avellino furiose le proteste dei calciatori biancoverdi che si sono letteralmente scagliati contro il direttore di gara e i suoi assistenti. Imbufalito il capitano biancoverde Ciccio Millesi che ha rivolto un paio di paroline sia all’arbitro Manganiello che ad un altro componente della terna arbitrale, che non si è capito bene chi sia (in molti scomettono sia il signor Chiffi). Per fortuna è intervenuto giusto in tempo mister Rastelli arrabbiatissimo si ma con i suoi calciatori che in quel post partita hanno rischiato qualche pesante squalifica.

Il tecnico biancoverde ha letteralmente preso di peso i suoi giocatori spingendoli quanto più lontano possibile dalla terna arbitrale perché, nonostante le proteste fossero assolutamente fondate, il rischio di squalifica era fondato. Sarebbe stato il colmo rimediare qualche squalifica e quindi il tecnico biancoverde, già alle prese con tanti infortunati, è riuscito ad evitare il peggio. A parlare ci penseranno le immagini.

Il match è stato comunque pesantemente condizionato dall’arbitraggio del signor Manganiello. Il risultato finale di 1 a 1 non rispecchia quanto successo in campo, anzi il pareggio è quanto determinato dal direttore di gara che, di colpo, ha cambiato per ben due volte le più elementari regole del calcio. I lupi in 90 minuti hanno dovuto subire due ingiustizie che hanno scippato all’Avellino quella che sarebbe stata una vittoria meritatissima (ed importantissima).

L’arbitro di Pinerolo si è dimostrato essere il peggiore giudice di gara capitato in questa stagione a dirigere una gara dei lupi, facendo addirittura peggio del suo collega di Siena-Avellino, Daniele Chiffi (che oggi ricopriva il ruolo di quarto uomo). Dopo le designazioni arbitrali per la gara contro il Varese, e dopo aver scoperto che come quarto uomo era stato designato il “biondinoChiffi, più di un tifoso ha fatto i dovuti scongiuri.

Parlare di malafede potrebbe sembrare esagerato ma, probabilmente, l’Avellino in Serie A potrebbe non piacere proprio a tutti. Prima dei biancoverdi c’è il Palermo di Zamparini, oppure l’Empoli dei bomber Tavano-Maccarone oppure lo spendaccione Spezia che ha speso così tanto da non poter essere “umiliato” da una “piccoletta” come l’Avellino.

Ciò che è successo a Varese è ai limiti dello scandaloso. Dalle foto e dai video pubblicati su Avellino-Calcio.it e su Avellino Calcio Mania, si nota benissimo come sul gol irregolare del Varese, Manganiello era in posizione ottimale. Il direttore di gara piemontese aveva la visuale libera ed era in posizione ottima. Il portiere nell’area piccola non può essere assolutamente toccato perchè da regolamento è fallo. Se consideriamo anche l’errore del gol fantasma di Angiulli del primo tempo la beffa è completa.

Guarda le reazioni dei calciatori biancoverdi al gol del Varese e la reazione di Rastelli

TUTTE LE NOTIZIE SU VARESE-AVELLINO

Leggi anche –> Varese-Avellino, il video del gol fantasma di Federico Angiulli
Leggi anche –> Varese-Avellino 0-1, il video del gol di Camillo Ciano

Leggi anche –> Varese-Avellino 1-1, Terracciano esce in lacrime (Foto)
Leggi anche –> Varese-Avellino 1-1, Pareggio Irregolare (Video)
Leggi anche –> Varese-Avellino 1-1, D’Angelo su Twitter “No Comment”