Varese-Avellino Amarcord: precedenti, statistiche e curiosità

L’Avellino ha incontrato il Varese fuori casa in quattro occasioni e sempre in serie B. Questo il resoconto: due vittorie dei padroni di casa e due pareggi. La prima sfida avvenne nel campionato 1973-74, l’Avellino subì un rocambolesco 3 a 2, con reti di Prato, Ramella e Bonafè per il Varese, e Sperotto e Collavini per i biancoverdi. Il Varese, guidato in panchina da Maroso, vinse il campionato con 51 punti alla pari dell’Ascoli, terza la Ternana con 50 punti. I lombardi, inoltre, con 51 reti segnate si imposero anche come il miglior attacco del campionato.

Ferdinando Miniussi
In foto, Ferdinando Miniussi

 

Protagonisti di quella squadra furono Calloni, passato poi al Milan, Libera e Marini, poi ceduti all’Inter. Nel campionato 1975-76 il Varese rifilò tre gol all’Avellino, segnarono Maggiora, Muraro e Dal Fiume. Terminò in parità, 0 a 0, la sfida disputata nel campionato 1976-77. L’Avellino, guidato prima da Viciani e poi da Baldini, totalizzò solo 32 punti, con 27 reti all’attivo. Peggio fece solo il Rimini con 25 reti. I Lupi evitarono la retrocessione per un solo punto.

Nel campionato 1977-78 finì 1 a 1, con reti di Taddei per il Varese e Di Somma per l’Avellino. Fu il campionato della storica promozione in serie A e lo stesso Di Somma, con Piotti e Reali risultarono nel proprio ruolo tra i migliori calciatori del torneo cadetto, primeggiando nelle classifiche di rendimento stilate dai maggiori quotidiani sportivi. Due calciatori di epoche diverse, entrambi amatissimi dalla tifoseria avellinese, hanno vestito anche la casacca del Varese, si tratta del portiere Miniussi e del centrocampista Limido.

Bruno Limido
Nella foto, Bruno Limido

 

Queste le schede dei due ex: Ferdinando Miniussi, portiere. Nato a Trieste l’11 settembre 1940. Ha giocato nella Triestina nel 1961-62; Fondi 1962-63; ancora Triestina nel 1963-64; Varese 1964-65, 15 presenze; Inter dal 1965 al 1967, vincendo uno scudetto; Bari 1967-68; ritorna all’Inter nel 1968-69, 12 presenze; Udinese dal 1969 al 1971; Avellino dal 1971 al 1973; chiude la carriera a Barletta 1973-74. Bruno Limido, centrocampista. Nato a Varese il 7 marzo 1961. Ha giocato nel Varese dal 1978 al 1980, 34 presenze e 3 reti; Avellino 1980-81, 9 presenze; gioca di nuovo a Varese nel 1981-82, 34 presenze e 1 rete; ancora Avellino dal 1982 al 1984, 53 presenze e 5 reti; Juventus 1984-85, 4 presenze; Atalanta 1985-86, 4 presenze; nel novembre passa al Bologna, 22 presenze e 1 rete; ritorna all’Atalanta nel 1986-87, dove colleziona 18 presenze; Lecce 1987-88, 32 presenze e 1 rete; Cesena 1988-89, 25 presenze e 1 rete; Solbiatese 1989-90, 23 presenze; chiude la carriera proprio nel Varese, dove gioca dal 1990 al 1992, collezionando 53 presenze e 3 reti.

TUTTO SU VARESE-AVELLINO