Verona-Spezia, Probabili Formazioni (Serie B 2016-17)

Verona a caccia della promozione diretta in A, Spezia per il riscatto

Verona-Spezia è una delle gare in programma per la 34° giornata del Campionato di Serie B, ovvero la 13° del girone di ritorno. La gara si disputerà martedì 4 aprile, alle ore 20:30, allo Stadio “Marcantonio Bentegodi”.

VERONA: Dopo il successo in casa del Trapani, il Verona ospiterà martedì al “Bentegodi” lo Spezia, alla ricerca del quinto risultato utile consecutivo. La vetta della classifica è ancora alla portata, ed il Frosinone è distante solamente due punti: lo sa bene Fabio Pecchia che contro i liguri cercherà di ridurre il distacco dai concorrenti ciociari per la promozione.

In occasione dell’impegno casalingo contro lo Spezia, l’ex vice di Rafa Benitez dovrà fare a meno del centrocampista argentino Franco Zuculini che ha concluso anzitempo la sfida contro i granata accusando un trauma distorsivo al ginocchio destro. Una perdita importante perchè non potrà avere a disposizione il suo motorino di centrocampo. C’è tanto ottimismo in casa giallo-blù. Le polemiche scaturite dalla opaca prestazione contro il Pisa sono ormai alle spalle.

Per la gara di martedì, tra le fila del Verona dovrebbe essere confermata la presenza nel tridente offensivo di Pazzini, al fianco del quale sono in ballottaggio per una maglia da titolare sulla fascia destra Ganz, Luppi e Siligardi, mentre a sinistra Bessa dovrebbe partire in vantaggio su Fares. Il centrocampo veronese, senza Zuculini, dovrebbe essere composto da Fossati, Bruno Zuculini, fratello dell’infortunato Franco, e Romulo, mentre in difesa è molto probabile la conferma del quartetto sceso in campo a Trapani costituito da Pisano, Caracciolo, Boldor e Souprayen, con Bianchetti in ballottaggio con il centrale rumeno. In porta è scontata la presenza del brasiliano Nicolas.

SPEZIA: Mentre gli “Scaligeri” festeggiano i venti gol stagionali del proprio capitano e trascinatore Giampaolo Pazzini, in casa Spezia il clima è tutt’altro che tranquillo, con la squadra contestata dai tifosi e costretti a preparare la partita del “Bentegodi” nel ritiro di Pontermoli.

Domenico Di Carlo dovrà fare a meno di Pulzetti, fermato dal giudice sportivo e, contro la seconda della classe, l’ex tecnico del Chievo potrebbe riconfermare lo stesso modulo 4-3-3 visto nell’ultima rovinosa sconfitta casalinga contro il Benevento.

Davanti al portiere argentino Chichizola dovrebbero agire De Col (che potrebbe sostituire sulla corsia di destra Vignali), Datkovic chei contende una maglia da titolare al centro della difesa al capitano Terzi, mentre quasi sicure sono le presenze di Valentini e Migliore; a centrocampo forti sono le quotazioni di Franco Signorelli dal primo minuto, il quale potrebbe essere affiancato da Sciaudone ed Errasti. In avanti, il tridente Fabbrini, Granoche, Piccolo sarà chiamato ad una prova più incisiva a fronte della sterilità offensiva dimostrata contro il Benevento.

Ecco le probabili formazioni di Verona e Spezia:

VERONA (4-3-3): Nicolas; Pisano, Caracciolo, Bianchetti, Souprayen; B. Zuculini, Fossati, Romulo; Ganz, Pazzini, Bessa. Allenatore: Fabio Pecchia.

SPEZIA (4-3-3): Chichizola; De Col, Terzi, Valentini, Migliore; Sciaudone, Signorelli, Errasti, Fabbrini, Granoche, Piccolo. Allenatore: Domenico Di Carlo.