Amarcord – Avellino-Bari 1-0 Coppa Italia 1993/1994 (Fresta)

L’Avellino di Rastelli affronterà sabato 23 agosto il Bari. Sarà una partita molto sentita in un San Nicola che sarà una vera e propria bolgia. Quella tra gli Irpini e i pugliesi è da sempre una sfida sentitissima tra le due tifoserie e che fa venire in mente tante bellissime sfide del passato. L’ultima vittoria dell’Avellino contro il Bari in Coppa Italia risale al 22 agosto di 21 anni fa.

Nella prima gara ufficiale della stagione 1993/94, l’Avellino non fallisce l’appuntamento con la vittoria e batte il Bari nel primo turno di Coppa Italia. La vittoria contro i pugliesi permette così, alla squadra di Esposito, di ottenere la qualificazione e di regalarsi, nel secondo turno, il doppio incontro con la Lazio di Zoff. A tenere in banco in casa Irpina non è tanto la vittoria ma le vicissitudini in cui incorre la società, che versa ancora in gravi problemi societari.

Avellino 1993-94

 

L’Avellino è combattivo e ben organizzato, il Bari (squadra di categoria superiore) ha nel possesso palla l’arma in più; supremazia territoriale che alla fine risulterà poco producente. A risolvere la partita ci pensa Fresta a dieci minuti dal termine, filtrante di Bertuccelli proprio per l’attaccante romano che anticipa Fontana in uscita e, con un leggero tocco di precisione, insacca. La vittoria, dinanzi a 8.000 spettatori, riaccende l’entusiasmo del pubblico accorso in massa allo stadio. Il tutto sembra presagire ad un campionato di vertice, i risultati diranno poi il contrario.

fresta gol

Avellino: Negretti 7, Carannante 6, De Marco 6, Fonte 6, Scognamiglio 6, Somma 7, Marasco 6, Carsetti 6, Fresta 7 (81’ Libro s.v.), Dalla Costa 6 (88’ Parlato s.v.), Bertuccelli 6,5. In panchina: Onorati, Parisi, Bocchialini. All.: Esposito

Bari: Fontana, Tangorra (89’ Sassarini), Mangone, Bigica, Amoruso, Ricci, Tatti (85’ Di Domenico), Pedone, Tovalieri, Alessio, Protti. In panchina: Alberga, Montanari, Cimarrusti. All.: Materazzi.

Arbitro: Tombolini di Ancona

Rete: 80’ Fresta

Ammonito: Carsetti

Spettatori: 8.000 circa

Pubblicato da Stefano D'Argenio

Mi chiamo Stefano D’Argenio, sono nato ad Avellino il 17 dicembre 1981. Appassionato di calcio, seguo le sorti dell’Avellino da più di vent'anni, collezionando nel tempo qualsiasi cosa riguardasse la squadra (articoli, foto, video). La passione in tutti questi anni non è mai diminuita, anzi mi ha portato a creare una pagina “Storia dell’Avellino calcio” che è attiva su facebook.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Bari-Avellino (Coppa Italia), l’arbitro sarà Cervellera di Taranto

Bari-Avellino (Coppa Italia) venduti già 5mila biglietti