Aris Solonicco-Sidigas Avellino 59-56, pagelle: Ndiaye super ma non basta

L’Aris Salonicco, col punteggio di 59-56, ha battuto la Sidigas Avellino di Sacripanti nella sesta giornata della Champions League. Non è bastato un Ndiaye super per portare a casa i due punti. Cestiti irpini furenti contro gli arbitri, per non aver fischiato un fallo sulla tripla nei minuti finali. Ecco le nostre pagelle ai cestisti bianco-verdi:

Ariel Filloy 5-: Ci mette abbastanza buona volontà, ma risulta essere troppo impreciso, sbagliando conclusioni che di solito non sbaglia; errori che alla fine hanno pesato molto.

Jason Rich 7: Si danna l’anima e realizza canestri di ottima fattura, senza quel grave errore arbitrale, avrebbe avuto l’opportunità di diventare un mezzo eroe di giornata.

Dezmine Wells 5.5: Autore di alcune buone giocate, ma è andato troppo a sprazzi per potersi meritare la sufficienza.

Maarten Leunen 4.5: Anche ai migliori capita di sbagliare una partita. Per citare un vecchio fumetto della DC: “La caduta degli Dei”.

Hamady Ndiaye 10: Immenso in attacco ed ottimo in difesa. Ha dimostrato che nelle partite passate la colpa non era sua ma di chi doveva servirlo.

Lorenzo D’Ercole 6: Classica partita sufficiente quella giocata dal pistoiese.

Thomas Scrubb 5: Dopo un ottimo primo tempo, purtroppo nella ripresa non si ripete, commettendo alcuni errori.

Andrea Zerini 7: Difende bene e si muove abbastanza bene in attacco.

Benjamin Ortner 6-: Si è impegnato, ma poco concreto.

Pubblicato da Raffaele Ciriello

Nato il 2 maggio 1987 ha conosciuto questo sito giornalistico grazie ad un suo carissimo amico (anche lui collaboratore del sito).

Ama definirsi: "Destista"

Aris Salonicco-Sidigas Avellino 59-56, Sacripanti: “Mancata la cattiveria nel finale”

Gubitosa: “Avellino ha debiti per 10 milioni di euro”