Avellino 2016-17, tutte le statistiche di campionato

Il campionato di Serie B 2016-17 si è concluso ieri sera, a parte la coda dei play-off, che partiranno lunedì. L’Avellino battendo il Latina per 2-1 ha conquistato la salvezza, e l’anno prossimo disputerà quindi il suo quinto campionato di fila in Serie B. Un vero e proprio record per la società di Piazza Libertà che solo negli anni ’70 ne aveva disputati così tanti di seguito, prima di approdare in Serie A.

Andiamo però a vedere tutte le statistiche del campionato appena concluso, anche per tracciare un paragone con i precedenti. L’Avellino ha chiuso al 14° posto a 50 punti (ovviamente sono 52 sul campo, con la penalizzazione che ha complicato non poco il cammino della squadra biancoverde). In ogni caso è stata migliorata la performance dell’anno scorso, quando l’Avellino chiuse a quota 49, ugualmente al 14° posto ma salvandosi con due giornate di anticipo.

L’Avellino ha conquistato buona parte dei suoi punti in casa (37), frutto di dieci vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte (contro Cittadella, Frosinone, Ascoli e Perugia). In trasferta invece la squadra di Novellino ha vinto tre volte, pareggiato sei e perso dodici partite, per un totale di 15 punti. Il totale recita quindi di tredici, tredici pareggi e sedici sconfitte, per un totale di 52, dovendo togliere i due della penalizzazione.

Per quanto riguarda il conto dei gol fatti e subiti, lo score è di 40-55, per una differenza reti di meno 15. In casa le reti fatte sono state 26, a fronte di 22 subite; in trasferta 14 fatte e 33 subite. Numeri che fanno della squadra biancoverde la penultima peggiore difesa del campionato, insieme al retrocesso Trapani e meglio solamente del Brescia, che ne ha invece incassati tre in più.

Curiosamente, l’Avellino ha avuto lo stesso numero di rigori assegnati a favore e contro: nove. Di quelli a favore, ne sono stati realizzati però sei, mentre di quelli contro solo uno non è andato a segno.

Venendo invece alle statistiche di squadra, il calciatore con più presenze è stato il capitano Angelo D’Angelo, con 37 presenze. A seguire Djimsiti, Gonzalez e Ardemagni con 35, Verde con 32, Radunovic con 31, Omeonga e Belloni con 30; quindi via via tutti gli altri. Per quanto riguarda invece le reti, il capocannoniere è Ardemagni a quota 13; quindi Verde a 8, D’Angelo a 4 ed Eusepi con 3.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Sidigas Avellino, è semifinale scudetto: Ragland da libro cuore

San Martino Valle Caudina, paese di origini medioevali