Avellino, oggi la ripresa a porte chiuse

Oggi pomeriggio ci sarà la ripresa degli allenamenti per l’Avellino, in vista della gara importante contro l‘Ascoli di sabato prossimo al Partenio-Lombardi. La ripresa avverrà a porte chiuse alle ore 15.00. Novellino vuole evidentemente preparare al meglio la sfida, che sarà, alla luce della classifica, un vero e proprio scontro salvezza.

Contro i marchigiani, ultimi in classifica ma che hanno da poco cambiato allenatore con Cosmi chiamato a salvare la squadra, Novellino è tentato dal ritorno al 4-4-2. Del resto con il 3-5-2 non è arrivata nessuna vittoria e in una partita da vincere a tutti i costi, uno schieramento più offensivo potrebbe pagare.

Certamente il tecnico dovrà fare a meno in difesa di Suagher, che espulso sabato contro il Cittadella, sarà squalificato. Da valutare Migliorini, assente nell’ultima partita, Marchizza e Kresic scalpitano per partire dall’inizio. In caso di difesa a 4, questi due potrebbero essere i centrali con Ngawa (ma anche lui dovrà essere valutato) e Laverone sugli esterni, mentre a centrocampo sulle fasce ci sarebbero Molina e Bidauoi, con D’Angelo e Di Tacchio.

Più dubbi in avanti, dove Ardemagni è stato autore di un’altra prova negativa in Veneto. Novellino però non sembra volere rinunciare a lui, così Castaldo ed Asencio sembrano ancora una volta destinati a giocarsi il restante posto in avanti.

Bollini esonerato dalla Salernitana. Colantuono nuovo allenatore?

Money Gate, venerdì si parte: i rischi per l’Avellino