Avellino, l’avversario: Salernitana con tanti pareggi in casa

La squadra di Colantuono ha collezionato ben 8 “x” all’Arechi in 14 partite

Sarà la Salernitana il prossimo avversario dell’Avellino, nel derby di domenica in programma allo stadio “Arechi” alle ore 15.00. Stadio Arechi che quest’anno ha visto tanti pareggi della squadra di casa: ben otto in 14 partite. Sono poi arrivate tre vittorie e tre pareggi, per un rendimento interno che quindi non è certo eccezionale per la squadra di Colantuono.

Colantuono che a sua volta è stato pesantemente in bilico negli ultimi tempi. A salvare la panchina del tecnico romano, tra l’altro un ex calciatore dell’Avellino della Serie A, è stata la vittoria di Ascoli nell’ultimo turno, per 3-1. La Salernitana stava infatti passando un periodo critico, con una sola vittoria nelle ultime otto partite.

SALERNITANA: LA ROSA

Il momento critico però sembra passato, e quindi la partita di domenica non si prospetta affatto facile per l’Avellino, che in trasferta ha vinto solo due volte, a Novara e a Brescia. La Salernitana si schiera con un 4-3-3, dove Bocalon è il terminale offensivo, appoggiato da Di Roberto e Sprocati, che all’andata segnò la rete del 2-2.

Bocalon è il capocannoniere della squadra con otto reti, seguito proprio da Sprocati a sette. Quattro gol invece l’altra punta Rodriguez, pure lui a segno all’andata; una rete in meno per il centrocampista Ricci e l’altra punta Rossi.

A centrocampo invece giocano di norma Kiyine, Signorelli e Minala, quest’ultimo ancora negli incubi dei tifosi dell’Avellino per il gol dell’andata al ’96. Davanti a Radunovic, ecco la linea a quattro composta dall’altro ex Pucino, a sinistra, e Casasola, a destra; in mezzo invece la coppia Schiavi-Tula.

Sidigas Avellino-BC Tsmoki Minsk: per i lupi inizia una nuova avventura europea

Scandone Avellino, Sacripanti aggredito in un bar