Avellino-Bari 1-2, pagelle: Vajushi illumina, pessimi Moretti e Ardemagni

Questi i nostri voti ai giocatori biancoverdi

Ancora una sconfitta, dolorosa per l’Avellino. Il Bari rimonta nella ripresa il gol di Vajushi e con Nene e Cissè si porta a casa i tre punti. Queste le nostre pagelle.

Lezzerini 5.5 – Sui gol forse non poteva fare tantissimo, ma risulta incerto anche su alcuni tiri più semplici.

Pecorini 5 – Impreciso palla al piede, ha serie carenze in fase difensiva, va in affanno quando Improta lo attacca.

Kresic 5 – Poteva meritarsi anche meno, ma il gol nasce da un suo anticipo e un suo assist. Malissimo sul gol del pareggio, quando Nene lo sovrasta.

Ngawa 6 – L’unico che merita sempre la sufficienza. Ci mette attenzione e una buona dose di detemrinazione. Pochi a salvarsi in stagione.

Marchizza 5,5 – Fuori ruolo, non spinge praticamente mai e la manovra lenta dell’Avellino neanche lo aiuta. Troppo impreciso con i piedi.

D’Angelo 6 – Come Ngawa, salva la faccia con la grinta che lo contraddistingue. Il centrocampo non crea tanto, ma almeno corre tanto in fase di interdizione.

Moretti 4 – Lento, quasi goffo quando deve impostare, non offre nulla alla manovra e alla squadra. Si fa passare sotto le gambe il passaggio che arriva a Cissé che chiude la partita.

Vajushi 7,5 – Dopo pochi minuti mostra subito freschezza e tanta voglia.Parte palla al piede con gran velocità ed è l’unico a portare qualche difficoltà alla difesa barese sugli esterni. Il gol poi è di pregevole fattura. Esce molto stanco. Dal 62esimo Laverone 5 – Si nota quando entra in campo, poi sparisce.

Asencio 5 – Molto nervoso, non trasforma questo nervosismo in qualcosa di positivo. Impreciso quando cerca l’ultimo passaggio.

Cabezas 5 – Una sola accelerazione vera, nella ripresa poco prima di uscire. Assente dalla partita, il cambio di fascia neanche lo aiuta. Dall’80esimo Morosini s.v.

Ardemagni 4,5 – Ormai il gol è utopia, ma anca anche quel lavoro di squadra, spalle alla porta, che l’anno scorso ha fatt vedere con continuità. Dal 58esimo Castaldo 5 – Lotta tanto, svaria sul fronte d’attacco ma servirebbe più brillantezza. Male nell’1 vs 1.

All. Novellino 4,5 – Il primo tempo si guadagna un voto positivo, con l’intuizione Vajushi, è lo spostamento degli esterni che porta proprio al gol. Nella ripresa ancora un crollo verticale, la squadra non manovra, sembra stanca o forse poco motivata. Potrebbe essere al tramonto la sua esperienza ad Avellino

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Avellino-Bari 1-2, Risultato finale

Avellino-Bari, brutto gesto di Ardemagni verso la tribuna